L’eurodeputato Enzo Rivellini (Fi/Ppe) ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Dopo due anni e mezzo di pessima amministrazione cittadina, tutta incentrata su vuoti proclami, improbabili Ztl, lungomare trasformato nei week end estivi in suk arabo, in una città dove i trasporti non funzionano, la sicurezza dei cittadini è ai minimi termini, l’accoglienza ai turisti a livelli da terzo mondo, non si può che finire ultimi nella graduatoria nazionale sulla qualità della vita“.

Poi prosegue attaccando il sindaco: “Lo dico da tempo: Napoli Capitale del Mediterraneo non merita queste umiliazioni e soprattutto non può consentirsi il lusso di amministratori come De Magistris. Amministratori che impegnano il proprio tempo a lanciare inutili annunci mediatici anziché governare e affrontare i problemi veri“.

La città – conclude Rivellini – non può continuare a subire mortificazioni su scala nazionale e internazionale per l’incapacità evidente di un sindaco e di una giunta che non riescono a gestire i problemi quotidiani né quelli di carattere straordinario ed emergenziale. Napoli e i napoletani non possono subire De Magistris un minuto di più. E dire che “Giggino ‘a promessa” aveva avuto l’ardire di affermare che Napoli aveva una migliore vivibilità perfino di Bruxelles”.