Assicurazione auto: ecco le garanzie accessorie più richieste dagli italiani

Quando si tratta di assicurazione auto, la sicurezza non è mai troppa, tanto che alla classica RCA obbligatoria, si tende spesso ad associare una o più garanzie accessorie.

Giovane donna con cartellina in mano davanti a un SUV

Le tutele offerte da queste particolari garanzie sono diverse e coprono tutto ciò che in genere non è coperto dalla normale RC auto, anche se ce ne sono alcune sulle quali sembra concentrarsi maggiormente l’interesse dei sottoscrittori.

A metterlo in evidenza sono anche i dati raccolti dal portale di comparazione Facile.it che, oltre a permettere di calcolare in pochi click un preventivo polizza auto, con il suo Osservatorio ha analizzato le abitudini degli automobilisti, individuandone le preferenze in fatto di garanzie accessorie.

Assistenza stradale: la garanzia accessoria più richiesta dagli italiani

Il trend che sta portando sempre più italiani a optare per una o più coperture aggiuntive si spiega anche con il ritorno a crescere degli incidenti stradali. Secondo quanto emerge dall’ultimo report diffuso dall’Istat a luglio 2023, infatti, nel corso del 2022 sono tornati a crescere non soltanto i sinistri ma anche gli infortuni di conducenti e passeggeri.

Per quanto riguarda nello specifico le coperture più richieste, dall’Osservatorio di Facile.it emerge che, con il 44,8% delle preferenze, l’Assistenza stradale è la garanzia accessoria più scelta dagli italiani.

Le ragioni sono da ricercare prevalentemente in una forma di tutela attiva 7 giorni su 7, 24 ore su 24, che prevede non solo una copertura economica, ma anche una serie di servizi di supporto che aiutano ad sentirsi più sicuri.

L’assistenza stradale, in particolare, garantisce il recupero del mezzo in caso di guasto o incidente in qualunque momento e talvolta anche indipendentemente dalla posizione geografica, sollevando l’automobilista dai costi relativi all’intervento del carroattrezzi e dalle maggiorazioni in caso di festivi o orari notturni.

Naturalmente, optando per l’assistenza stradale, così come accade con tutte le garanzie aggiuntive, il premio della polizza tende ad aumentare, tuttavia la possibilità di beneficiare di una maggiore forma di tutela in caso di guasti o incidenti è un aspetto considerato quasi imprescindibile.

Vale inoltre la pena ricordare che spesso, con l’assistenza stradale, il supporto non si conclude con l’invio del carroattrezzi e il trasporto dei veicolo guasto o incidentato verso l’autofficina convenzionata più vicina, ma può comprendere anche l’invio di pezzi di ricambio e la possibilità di beneficiare di un’auto sostitutiva per tutto il tempo necessario.

Garanzie accessorie più richieste: al secondo posto Infortuni conducente

A occupare il secondo posto delle garanzie accessorie più richieste dagli italiani, è la copertura Infortuni conducente, sottoscritta in aggiunta alla normale RCA nel 19,36% dei casi.

Questo prodotto offre infatti una integrazione alla classica polizza auto a copertura dell’automobilista responsabile dell’incidente, dal momento che, con la sola assicurazione auto obbligatoria, in caso di sinistro con colpa, il guidatore su cui ricade la responsabilità dell’evento non è coperto contro eventuali danni fisici.

Naturalmente, anche con l’aggiunta della garanzia Infortuni conducente, il premio della polizza può essere un po’ più alto, tuttavia, se raffrontato alla tutela offerta, il costo è da considerarsi estremamente vantaggioso, senza contare che, per alcuni particolari clienti, tale garanzia è spesso opzionabile a un prezzo di favore.

Tutela legale, Furto incendio e Cristalli

Sul podio delle garanzie accessorie maggiormente richieste dagli italiani c’è anche la Tutela legale, sottoscritta in aggiunta alla normale polizza RC auto nel 16,26% dei casi.

Questa particolare forma di tutela copre infatti i costi che il titolare della polizza potrebbe ritrovarsi a sostenere in caso di contenzioso legale, garantendo un supporto economico per tutte quelle spese relative alla fase stragiudiziale, giudiziale e alla parcella del professionista nominato.

Tra le altre garanzie accessorie più opzionate, si distingue poi Furto e incendio, scelta nel 9,5% dei casi per la tutela dai costi relativi ai danni provocati da incendi o dal furto totale o parziale dell’auto, ad esempio qualora vengano sottratte solo alcune parti del veicolo.

Chiudono la classifica delle garanzie accessorie più richieste dagli italiani, con il quinto e il sesto posto, la polizza Cristalli e la garanzia Eventi naturali, integrate nella RCA standard rispettivamente nel 6,49% e nel 3,55% dei casi.