Lo spettacolo di Gianfranco Berardi,vincitore del concorso “Nuove Creatività” sostenuto dall’Ente Teatrale Italiano va in scena al Teatro Stabile d’Innovazione presso la Galleria Toledo, sempre attento alle personalità più creative e innovative della scena teatrale. “Land lover – la terra dell’ amore”, è un incontro tra il tragico e il comico dove a fare da fondamento è la ricerca d’identità, una ricerca presente constantemente nell’animo umano e che avrà una svolta decisamente pirandelliana. La storia di cui si parla parte da un’isola dai connotati tahitiani, una terra dove si respira l’amore, il sogno e la fantasia: un paradiso artificiale e naturale dove l’impossibile è un termine che scompare, sotto una patina drammatica ora visibile ora invisibile alimentata dal mercato dei piaceri e del sesso.

Gli avventurieri sono tre (una donna devota, un transessuale e un imprenditore) decisamente stravanganti, con storie diverse alle spalle, ma ad unirli sono i luoghi dove cercano invano delle presunte soluzioni: un luogo di culto in attesa di un miracolo sotto la guida di un santone, personaggio grottesco e indecifrabile, e poi c’è la discoteca “Paradise” dove si consumano domande e libidini.

E’ una storia narrata attraverso le emozioni e le sensazioni dell‘essere e del lavoro dell’attore, dove si susseguono situazioni dall’aspetto indecifrato, dove il confine del reale si perde per incontrarsi con l’irreale: un paradossoin cui si percepiscono le dinamiche umane in un universo dove la malignità e lo svago si alimentano a vicenda per mettere a tacere il desiderio di cambiare la propria vita. Le presunte identità si trasfomano in ombre, si trovano a lottare in sensazioni e situazioni di impotenza  che vanno in scena ogni giorno ma che fingiamo di non vedere o che riteniamo non ci appartengano.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=mJlUbiLHBj8[/youtube]

La produzione è affidata alla Compagnia Berardi- Casolari e al Teatro Stabile di Calabria.

Per maggiori informazioni: Teatro Galleria Toledo – Via Concezione Montecalvario, 34 – Napoli oppure visitate il sito www.galleriatoledo.org