Il grande giorno finalmente è arrivato: da questa mattina, alle 11.30 (diretta televisiva su SuperTennis, canale 64 del d.t.), Italia e Gran Bretagna si daranno battaglia per tre giorni, nella splendida Arena del tennis costruita alla Rotonda Diaz, per eleggere una delle quattro semifinaliste della Coppa Davis 2014. Ad aprire le danze saranno Fabio Fognini e James Ward, come ha stabilito il sorteggio effettuato ieri a mezzogiorno. Dunque l’Italia cala subito il suo asso, il ligure di Arma di Taggia che proprio questa settimana ha ritoccato il suo best ranking (numero 13 della classifica Atp). Un esordio sulla carta più che abbordabile per il numero uno azzurro, opposto, sulla propria superficie preferita, al numero 161 delle ultime classifiche mondiali. Ma la Davis, si sa, è spesso infida e capace di sovvertire gerarchie sulla carta consolidate; come del resto lo stesso Ward ha dimostrato a febbraio, superando Sam Querrey in quello che poi si è rivelato il punto decisivo della sfida di primo turno tra britannici e statunitensi. «Conosco bene Ward – ha spiegato ieri Fognini – non ci siamo mai affrontati ma qualche anno fa ci siamo allenati insieme in Spagna. È un buon giocatore, ma io devo pensare solo al mio tennis. Certo, sarà un match importante». Poi, sul suo stato di forma, ha affermato: «Mi sento abbastanza bene; ogni giorno che passa mi sento meglio, credo di aver recuperato».

(fonte: ilroma.net)