Infortunio Insigne, rischia di saltare il Leicester: gli ultimi aggiornamenti

Un infortunio rischia di tenere Lorenzo Insigne fuori dalla partita di Europa League con il Leicester: come sta, gli ultimi aggiornamenti.

Infortunio Insigne
Il tiro di Insigne (Foto: SSC Napoli)

Il Napoli vince contro la Juventus, ma il pensiero adesso va subito al Leicester in Europa League. Nel post partita contro i bianconeri il presidente De Laurentiis è intervenuto ai microfoni di DAZN per annunciare che il club è in contatto con i vertici della Uefa: l’obiettivo è ottenere una deroga all’obbligo di quarantena per chi è stato in Africa e Sud America nei dieci giorni precedenti all’arrivo in Inghilterra. In caso contrario Osimhen e Ospina non potrebbero prendere parte all’esordio europeo del Napoli di Spalletti, ma filtra ottimismo. Gli azzurri rischiano comunque di perdere un titolare di primo piano: il capitano Lorenzo Insigne è uscito per infortunio contro la Juventus nella ripresa. Il numero 24 ha lasciato il posto a Piotr Zielinski al minuto 73, i primi esami hanno evidenziato un trauma contusivo al ginocchio destro.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juventus, quella frase di Spalletti spiega tutto sul nuovo Napoli

Infortunio Insigne, Leicester a rischio: come sta

Infortunio Insigne
Lorenzo Insigne (Getty Images)

Giovedì 16 settembre alle ore 21 il Napoli scenderà in campo al Leicester City Stadium in Inghilterra. Lorenzo Insigne ci sarà? L’edizione odierna del Corriere dello Sport fa chiarezza sulle sue condizioni: a partire da questa mattina, dopo ventiquattro ore di riposo, verranno fatte le valutazioni più specifiche. Nelle prossime ore, infatti, sono previsti gli esami strumentali. Dopo di che il quadro generale sarà molto più chiaro per calciatore e staff medico.

GUARDA QUI –> Napoli-Juventus, lo sfogo di Allegri nel post partita!  

Il dolore comincia a sparire, ma soltanto gli accertamenti potranno dare risposte più certe. Il Napoli alla fine potrebbe anche decidere di non rischiare il suo capitano, percorrendo una strada più conservativa: in quest’ultimo caso arriverebbe integro e pronto per la trasferta di Udine del successivo lunedì sera. Le alternative non mancano: uno tra Lozano e Politano, Ounas, Elmas oppure ancora l’avanzamento di Zielinski sulla trequarti.