Pozzuoli, acceca uomo a cui ha chiesto una sigaretta: arrestato

A Pozzuoli, un ex infermiere acceca un uomo dopo avergli chiesto una sigaretta. L’aggressione è avvenuta nella sala d’attesa del nosocomio.

Pozzuoli
Aggressione in un nosocomio nel puteolano (Getty Images)

Aggressione a Pozzuoli, nella sala d’attesa dell’Ospedale Santa Maria delle Grazie“. Infatti qui due uomini erano in attesa della propria visita specializzata. Dopo aver chiesto una sigaretta, un ex infermiere ha aggredito un paziente di 41 anni

L’uomo infatti ha prima chiesto la sigaretta e poi l’accendino, disturbando il 41enne in sala d’attesa. Da lì si sono scaldati gli animi, con l’ex infermiere che ha deciso di passare all’attacco. Andiamo quindi a ricostruire quanto successo, con le testimonianze dei testimoni oculari.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli capitale italiana del libro: arriva la candidatura

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, scoperta fabbrica di tute Adidas contraffatte: 4 denunce

Pozzuoli, ex infermiere aggredisce paziente: la ricostruzione

Pozzuoli
Vigili Urbani Napoli – Foto pagina Facebook Assessorato alla Sicurezza Urbana e Polizia Locale – Comune di Napoli

Secondo i testimoni oculari, l’ex infermiere avrebbe dapprima chiesto la sigaretta a l’uomo, poi subito dopo anche l’accendino. Il 41enne, indispettito, gli ha risposto: “Ora dovrei prestarti anche un polmone?“.

La frase però ha suscitato l’ira dell’ex infermiere, che ha subito aggredito il 41enne infilandogli due dita negli occhi. Ma il gesto non è stato simbolico, anzi, l’ex infermiere ha inflitto il colpo con tale forza da provocare gravissimi danni al bulbo oculare destro e all’occhio sinistro della vittima.

Al momento la vittima dell’aggressione è ricoverata, ma fortunatamente non èm in pericolo di vita. I testimoni che hanno assistito alla scena, hanno subito avvertito i sanitari, che sono corsi a soccorso dell’uomo di 41 anni. Poi, sul posto, sono arrivati anche i Carabinieri del Comando di Licola che hanno prima bloccato e poi arrestato l’ex infermiere. Sulla sua testa, adesso, pende l’accusa di aggressione con lesione aggravata.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Frattamaggiore, fugge all’alt dei carabinieri: preso 46enne con precedenti

POTREBBE INTERESSARTI >>> Mertens cuore d’oro: generosa donazione a un ex compagno

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !