Coronavirus, il bollettino del 7 ottobre: oltre 3500 contagi nelle ultime 24 ore

La Protezione Civile, come di consueto, ha reso noti il bollettino sulla diffusione del Coronavirus in Italia: i dati del 7 ottobre.

Coronavirus bollettino
Protezione Civile, bollettino coronavirus del 7 ottobre (via WebSource)

Il Consiglio dei Ministri ha deciso: lo stato d’emergenza viene prorogato. Fino a ieri, infatti, la data prevista per la fine era il 15 ottobre. Da questo momento in poi, invece, il giorno ultimo diventa il 31 gennaio. Ma le novità non finiscono qui.

Il nuovo Dpcm, infatti, prevede l’introduzione dell’obbligo di mascherina in tutta Italia. Da oggi, quindi, sarà vincolante indossarla anche all’aperto. Le multe, per chi non rispetterà questi provvedimenti, riceveranno multe salatissime. (CLICCA QUI per leggere i dettagli)

Iniziano di nuovo ad arrivare nuove regole stringenti per provare a bloccare la diffusione del contagio nel Bel Paese. Nelle ultime settimane, infatti, la curva epidemiologica continua a crescere e far registrare dati che cominciano ad allarmare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Cdm: prorogato lo stato d’emergenza fino al 31 gennaio

Coronavirus, i dati del bollettino del 7 ottobre nel dettaglio

Coronavirus bollettino 7 ottobre
Il bollettino sulla diffusione del Coronavirus in Italia del 7 ottobre (Protezione Civile)

Quest’oggi, il numero di contagi sale di molto rispetto a quanto registrato ieri. I numero, infatti, parlano di 3678 contagiati: si tratta, quindi, di oltre mille persone positive in più rispetto al giorno precedente. I tamponi effettuati, invece, sono 125.314. (CLICCA QUI per leggere il bollettino del 6 ottobre)

Cresce, inoltre, il numero di decessi: 31 nelle ultime 24 ore. Le guarigioni, invece, ammontano a 1204. La tabella, inoltre, riporta un +18 nella sezione delle terapie intensive ed un +157 in quella dei ricoveri.

Un grosso incremento ha avuto luogo, in particolar modo, nelle regioni del Sud Italia. La Campania, da giorni, fa registrare numeri altissimi. La Puglia, quest’oggi, ha raggiunto un numero di casi mai registrato, neanche nel periodo più critico.

LEGGI ANCHE >>> Covid, blitz degli ispettori della FIGC al training center del Napoli