Truffe auto, contagiri modificati: come evitare di essere imbrogliati

Sono sempre di più le truffe sulla vendita di auto usate. Basta modificare il contagiri ed il gioco è fatto: come evitare di essere imbrogliati.

In rete è sempre più difficile trovare un’auto usata affidabile, proprio a causa delle numerose truffe e degli annunci non proprio chiari fino in fondo. Andiamo quindi a vedere come sarà possibile scovare il trucco dei furbetti.

Truffe Auto
Come individuare gli annunci farlocchi (Via Screenshot)

Spesso ci troviamo sui vari siti di e-commerce alla ricerca di un auto che possa fare al caso nostro ma dal prezzo basso. Per questo motivo sono sempre di più le truffe in questo ambito, diffuse in rete. L’acquisto di un auto nuova, specie su internet, richiede di grande attenzione.

Specialmente l’usato richiede maggiormente un occhio vispo, in grado di individuare subito il raggiro. Ma ci sono molte truffe che vengono utilizzate dai venditori per confonderti e farti acquistare un auto dalle prestazioni scadenti. Andiamo quindi a vedere quali sono questi tipi di annunci che ingannano milioni di italiani e come evitare di cadere nel tranello dei venditori furbetti.

Truffe auto, attenzione all’usato: come individuare gli annunci sospetti

Auto Truffa
Come evitare di essere raggirati durante la vendita di un auto (Via Screenshot)

Sono ben quattro i raggiri di questo genere: truffe auto usate, frode sul contachilometri, truffa dell’auto economica ed infine auto sdoppiate. Partiamo subito dalla prima che vede dei truffatori pronti a mettere in rete annunci falsi di auto reali, che cercano di vendere ad un prezzo bassissimo. Ovviamente l’auto nell’annuncio non è la loro e per poterla ‘bloccare’, bisogna pagare un acconto. Una volta riscossa la cifra, però, il presunto inserzionista sparisce nel nulla.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Instagram ti sgrana le storie? Il trucco semplice per risolvere il problema

Poi passiamo alla truffa più diffusa, ossia quella prevede la frode sul contachilometri. Secondo la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) sono ben 450mila le auto che vengono vendute con letture del contachilometri manipolate, cumulando un costo di 1 miliardo di euro di perdite annuali. Inoltre alterare reimpostare o travisare in altro modo la vera lettura è illegale, ma spesso accade senza che l’acquirente se ne accorga.

La più ingenua, invece, è la truffa dell’auto economica. In questo caso i truffatori adescano i papabili acquirenti con un auto che all’apparenza è perfettamente funzionante, ma che “ha solo bisogno” di piccoli accorgimenti economici e pezzi facili da sostituire come i freni o un nuovo alternatore. Una volta però acquistata l’auto, chi l’ha comprata scoprirà che i due problemini erano solamente la punta dell’iceberg.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp, introdotta una grossa chicca: semplificata la vita degli utenti

Infine troviamo le auto sdoppiate, con una vera e propria clonazione di alcune automobili. Questo è uno dei raggiri più sofisticati visto che in questo caso i criminali utilizzano numeri VIN rubati e documenti fraudolenti per far sembrare legittima un’auto rubata. Inoltre se viene scoperta la vera identità dell’auto, l’acquirente rischia addirittura delle accuse penali.