Assicurazione auto, il costo sta aumentando: i trucchi per risparmiare

Il costo dell’assicurazione auto sta aumentando a dismisura: i trucchi efficaci per risparmiare un bel gruzzolo annualmente

Secondo un’analisi Facile.it è previsto un aumento dei costi delle assicurazioni auto. L’aumento potrebbe essere di circa 40 euro per ogni automobilista. Esistono però alcuni metodi per cercare di risparmiare e subire meno i rincari. Scopriamo tutti i dettagli in merito.

Assicurazione auto
Aumento dell’assicurazione auto (Pixabay)

Il prezzo medio dell’assicurazione auto aumenterà. I costi resteranno inferiori rispetto al passato soprattutto grazie alla minor circolazione dei mezzi che ha caratterizzato il 2020 dovuta all’emergenza sanitaria da Covid-19. Nel 2021 si è avuta una maggior circolazione di auto e di conseguenza anche gli incidenti sono aumentati. Secondo i calcoli diffusi da un’analisi di Facile.it nel 2022 sono attesi rincari fino a 40 euro per ogni auto.

Assicurazione auto, i consigli per risparmiare

Assicurazione auto
Come risparmiare sull’assicurazione auto (Pixabay)

Secondo l’analisi di Facile.it, quasi 800mila automobilisti vedranno la classe di merito della propria auto abbassarsi come conseguenza degli incidenti dichiarati nel 2021. Per questi scatterà un aumento dell’rc auto. Per cercare di risparmiare e ridurre i costi in primo luogo è necessario confrontare le varie polizze disponibili attraverso i diversi siti online. Sarebbe anche preferibile affidarsi a compagnie di assicurazione dirette, che lavorano tramite internet oppure telefonicamente. Questa è una scelta più conveniente rispetto alle compagnie tradizionali perché devono sostenere meno spese per i servizi forniti.

LEGGI ANCHE >>> Bonus revisione auto e moto, al via le domande dal 1° marzo: la procedura

Bisogna scegliere le compagnie anche in base alle formule di guida. Esistono infatti polizze di guida esperta per automobilisti con un certo numeri di anni di patente. Se un conducente che non ha raggiunto l’esperienza richiesta causa un sinistro, l’assicurazione potrà chiedere una somma di denaro liquidata per i danni causati. Conviene anche scegliere di pagare l’assicurazione in un’unica soluzione. Le opzioni a rate prevedono tassi di interesse mensili che si aggiungono al totale da pagare per il premio assicurativo. Secondo le stime, questo pagamento rateizzato può costare fino al 7% in più di quello annuale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pensioni, la classifica dei paesi dove si vive meglio la terza età

La legge Bersani permette di acquistare veicoli nuovi oppure usati e assicurarli con una classe di merito inferiore a quella di ingresso. Ciò permette anche un risparmio sulla polizza. Per ottenerlo il soggetto assicurato deve essere lo stesso dell’auto già assicurata di cui si vuole prendere la classe di merito, oppure il proprietario dell’auto da assicurare deve essere familiare convivente del veicolo in precedenza assicurato. La polizza deve essere attiva e i due veicoli devono essere dello stesso tipo. Altro fattore importante è l’aggiunta delle garanzie accessorie. Il costo della polizza aumenterà, ma in caso di furti o incendi, sul lungo periodo porteranno un gran risparmio.