Rivoluzione nel mondo dei videogiochi: saperlo vi emozionerà

Il mondo dei videogiochi è in continua evoluzione, ma è in atto una vera e propria rivoluzione: scoprirlo vi emozionerà.

Il mondo della tecnologia, come abbiamo imparato a capire, ha invaso la nostra vita quotidiana ed ormai sembra quasi che l’uomo ne dipenda. Aggiornamenti continui e costanti in tutti i campi: i social, i motori di ricerca, i giochi. Tutto ciò che ha un minimo di interferenza con il mondo della tecnologia è interessato da cambiamenti e rinnovi spesso annuali.

videogiochi
Due joystick della PlayStation (via pixabay)

Insomma, siamo consapevoli che una console comprata adesso probabilmente in un quinquennio sarà sorpassata da un nuovo modello con prestazioni maggiori ed innovazioni di ultima tecnologia.

La situazione “peggiora” se guardiamo al mondo dei giochi. Le case di sviluppo si impegnano sempre di più a restringere i tempi tra l’uscita di un gioco ed il capitolo successivo dello stesso titolo. Un caso emblematico riguarda i giochi di calcio che ogni anno si rinnovano. Forse, un passo verso una direzione diversa è stato intrapreso da EFootball, ma per il momento il giudizio non può che essere sospeso.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Rivoluzione nel mondo dei videogiochi: cosa sta succedendo

videogiochi
Oculus (Getty Images)

Uno dei progetti più interessati riguarda l’Oculus. Sembra ormai giunto il momento nel quale la rivoluzione della realtà virtuale si consacri definitivamente nel mondo dei videogiochi. I dati parlano chiaro: Oculus Quest ha visto un incremento di fatturo davvero importante rispetto agli anni precedenti. Raggiunta e superata la cifra record di un miliardo di dollari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Blocco dei conti correnti da febbraio: cosa c’è di vero e come fare

Ma perché il prodotto realizzato da Meta, l’azienda di Mark Zuckerberg, ha registrato questo boom che ha dell’incredibile? Semplice, i fattori determinanti possono sintetizzarsi in due punti. Il visore è molto competitivo sul mercato grazie ad un prezzo contenuto rispetto ai competitor. L’altro punto a favore, invece, riguarda la possibilità di utilizzarlo in abbinamento a prodotti importanti nel campo dei videogiochi.

LEGGI ANCHE >>> Eurovision 2022, tensione tra i conduttori: cosa sta succedendo

Il secondo fattore si spiega, in parole più semplici, con alcuni titoli usciti recentemente per VR. In particolare, Resident Evil 4 ha rappresentato un punto di svolta nel campo della realtà virtuale. Ma cosa c’entra il visore Meta? È presto detto: lo si può utilizzare per giocare ricorrendo allo streaming anche a giochi di altri produttori. La rivoluzione, quindi, è in atto e nei prossimi anni dobbiamo aspettarci davvero cambiamenti radicali.