Gianni Morandi rischiava grosso: salvato da Fedez. Il retroscena

Gianni Morandi ha rischiato grosso, oggi lo racconta senza nascondersi. Curiosamente è stato Fedez a salvarlo: un retroscena tutto da leggere.

Tra i cantanti italiani più famosi e amati della storia della nostra musica. Fa parte della vecchia guardia, ma è seguitissimo sui social: parliamo di Gianni Morandi. Il cantante alcuni mesi fa è rimasto vittima di un grave incidente che gli ha procurato serie ustioni alle mani. Il destino ci ha messo del suo per far andare tutto bene. Poteva andare molto peggio, invece oggi Morandi fa fisioterapia e le mani stanno molto meglio (guarda qui le foto).

Gianni Morandi
Gianni Morandi

Sanremo 2022 sarà l’occasione giusta per rivedere il 77enne bolognese sul palco dell’Ariston. Per la 72a edizione del Festival canterà l’inedito Apri tutte le porte, scritto per lui da Lorenzo “Jovanotti” Cherubini. Le cose stavano per mettersi male quando, a causa della poca dimestichezza con la tecnologia, Morandi ha pubblicato sul suo profilo Facebook un video che doveva restare privato: un video che faceva sentire la canzone di Sanremo.

Il regolamento prevede la squalifica dalla gara per l’artista che pubblica il suo brano prima che venga ascoltato al Festival, ma in questa occasione il direttore artistico Amadeus ha “graziato” Gianni Morandi. Le motivazioni sono state chiarite dalla Rai in un comunicato, che ha sottolineato la necessità del cantante di utilizzare un tutore alla mano e la sua scarsa conoscenza dei social. Il video del backstage era una visione privata, finita online soltanto a causa di un errore umano senza cattiva fede.

Gianni Morandi salvato da Fedez: il retroscena Sanremo 2022

Gianni Morandi
Il cantante sul palco dell’Ariston di Sanremo (Getty Images)

In un’intervista al Corriere della Sera, Morandi ha raccontato i momenti di grande incertezza: sarebbe stato squalificato dalla competizione di Sanremo? “Mi hanno perdonato – spiega – ma credo mi abbia salvato il precedente dello scorso anno con Fedez. Senza quello chissà. In futuro lascerei anche la libertà di far sentire 15 secondi prima del Festival, non di più altrimenti si capisce il senso della canzone”.

LEGGI ANCHE –> Chi L’ha Visto, caso Covid in redazione: salta la puntata

Lo scorso anno, infatti, fu Fedez a far ascoltare alcuni secondi di Chiamami per nome (brano presentato insieme a Francesca Michielin) in una storia Instagram poi subito rimossa. Insomma, la Rai e la Direzione artistica non hanno voluto infierire contro gli artisti per un errore tecnico. Morandi con la sua innata simpatia ha commentato la vicenda con una brevissima massima: “Nella vita ci vuole anche c…”. Se non fosse stato per Fedez, quest’anno non avremmo potuto ascoltare l’inedito scritto da Jovanotti per il caro Morandi.

GUARDA QUI –> Sai quanto costa un biglietto per il Festival di Sanremo 2022?


La presentazione della canzone

Gianni Morandi presenta la sua canzone a Raiplay prima del Festival: Salve, sono Gianni Morandi, uno dei 25 cantanti in gara al Festival di Sanremo. Canto da un po’ di tempo, forse da molto tempo. Mi fa piacere tornare su quel palco perché ci sono già stato tante altre volte, però questa è particolare. Da qui si ricomincia da capo, ho fatto tutto il giro e adesso si ricomincia. Eccomi qua, la mia canzone si chiama Apri tutte le porte”. L’idea di inviarla ad Amadeus per le selezioni di Sanremo è venuta a Jovanotti, autore del brano. Dopo qualche dubbio, Morandi ha inviato la canzone: Amadeus inizialmente non ha risposto alla sua proposta, poi è venuto fuori che tra le 22 canzoni dei big selezionate c’era anche quella di Gianni Morandi e Jovanotti.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Sanremo per me è il palco più importante per la musica italiana, non solo per l’Italia. È un palcoscenico dal quale sono partiti artisti straordinari che hanno fatto il giro del mondo” conclude il cantante.