TIM comunica l’aumento delle tariffe da febbraio: chi colpirà

TIM ha annunciato che molto presto arriveranno nuovi aumenti delle tariffe su alcune offerte di rete mobile: scopriamo tutti i dettagli

In questi ultimi giorni circolavano voci poco rasserenanti per gli abbonati della TIM. Purtroppo tali indiscrezioni sono state confermate dell’operatore stesso che ha annunciato un aumento dei costi su alcune offerte di rete mobile, a partire da febbraio 2022.

TIM
Il logo della compagnia telefonica nostrana (Via Screenshot)

Il marchio ha precisato che i clienti verranno debitamente informati attraverso una campagna SMS. Tali modifiche contrattuali causeranno un aumento del prezzo mensile pari a 2 euro. La TIM, però, specifica che tali novità riguarderanno soltanto una parte delle offerte, che non sono neppure più in commercio. Tuttavia, per attenuare in parte l’incremento dei costi mensile, l’azienda garantirà anche un aumento del plafond di traffico dati incluso nelle offerte interessate pari a 20 Giga in più ogni mese.

Tim: come esercitare il diritto di recesso

tim
Uno degli store della compagnia telefonica (Foto Facebook)

Di seguito il messaggio che apparirà sugli schermi dei vostri cellulari:
“Modifica contrattuale: per esigenze legate all’evoluzione delle piattaforme di rete, dal primo rinnovo a partire dal 28/2 la tua offerta TIM Steel costerà 2 euro in più al mese. Per te Gratis 20 Giga/mese per 1 anno attivabili entro il 28/2 al 409164. Entro il 27/2 puoi recedere dal contratto o cambiare operatore, senza penali né costi di disattivazione, mantenendo eventuali rateizzazioni o pagando le rate in soluzione unica: compila i moduli ‘cessazione linea’ e ‘diritto recesso’ su tim.it o inviali via PEC a recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it o vai nei negozi TIM. Info su on.tim.it/new o al 409164”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Michelle Hunziker e Tommaso Trussardi si sono separati! L’annuncio è ufficiale

Tuttavia, la TIM non ha messo a disposizione nessun elenco dettagliato delle offerte oggetto dei rincari. L’azienda, però, chiarisce che coloro che sono interessati potranno contattare direttamente l’operatore. Dunque si potrà sempre chiamare il numero gratuito 409164 e il servizio clienti 119, o accedere alla sezione MyTim da app o web. Gli abbonati che decidono di rifiutare la modifica unilaterale del contratto potranno far valere il loro diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bollo auto: ciò che c’è da sapere per il 2022. In questi casi si rischia grosso

Sarà, però, necessario esercitarlo entro il 31 marzo 2022. Di seguito tutti i passaggi per poterlo fare:

  • compilando online il modulo “Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea” e spedirlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta
  • recandosi in un punto vendita TIM
  • chiamando il 119