Gianmarco Saurino: “Vi rivelo perché ho lasciato Doc”. Cosa farà ora

Gianmarco Saurino ha rivelato i motivi dell’addio a Doc – Nelle tue mani: scopriamo di cosa si occuperà ora l’attore

Doc – Nelle tue mani è una serie televisiva italiana trasmessa su Rai 1 dal 2020, la fiction vede come Luca Argentero. Andrea Fanti è primario del reparto di Medicina interna al Policlinico Ambrosiano a Milano. Giovedì, 13 gennaio, ha esordito le prime due puntate della seconda stagione dello sceneggiato.

Gianmarco Saurino
Gianmarco Saurino rivela i motivi dell’addio (Fonte: Instagram)

La prima serata dedicata a Doc ha riscosso uno straordinario successo di pubblico, con uno share pari a oltre il 30% di share, ossia più di 7 milioni di spettatori. Nel nuovo ciclo di episodi, il Covid-19 farà il suo prepotente ingresso nel centro ospedaliero oggetto di narrazione.

Lorenzo Lazzarini, interpretato da Gianmarco Saurino, muore nella seconda puntata del primo appuntamento, proprio come paziente zero, ucciso dal Covid-19 appena arrivato in Italia. “La scelta di mostrare sul piccolo schermo una replica di quello che è successo nelle corsie è da intendersi come un tributo ai medici che hanno combattuto contro il Covid, in alcuni casi anche perdendo la loro stessa vita“. Queste le parole dell’attore pugliese.

Gianmarco Saurino spiega i motivi dell’abbandona della serie di Rau Uno

 

Gianmarco Saurino
Gianmarco Saurino (Fonte: Instagram)

Saurino ha affermato di aver lasciato il cast in seguito al suo forte desiderio di misurarsi con nuove prove attoriali. “Penso al cinema, soprattutto. Poi sarà una scommessa sia per me che per loro, che hanno scelto di togliere uno dei personaggi principali in questo modo. Me ne vado come Lippi dopo che l’Italia vinse i Mondiali“, ha dichiarato l’attore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> In arrivo il remake di ‘Willy, il principe di Bel-Air’: trama e anticipazioni

Il giovane pugliese, contemporaneamente alle riprese di Doc, ha girato Summit Fever, un piccolo film internazionale. Poi ha terminato anche le riprese di I viaggiatori, di Ludovico Di Martino, un fantasy per cui ho preso dodici chili. “In parallelo, voglio riprendere il teatro dopo gli anni di fermo per la pandemia. Mi ero dato come tappa i trent’anni per portare in scena Shakespeare per le prima volta“, ha concluso Saurino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Il Paradiso delle Signore, un nuovo grande attore nel cast: di chi si tratta

Il pugliese ha debuttato in tv nel 2017 nella serie televisiva Che Dio ci aiuti. Presente anche nel cast di: Non dirlo al mio capo, al fianco di Lino Guanciale e Vanessa Incontrada. Nel 2021 ha esordito al cinema nel film Maschile singolare, di Matteo Pilati e Alessandro Guida. Recentemente ha recitato in teatro con due opere L’uomo più crudele del mondo, regia di Davide Sacco e Blue Thunder, con la regia di Mauro Lamanna.