Italia, anche Insigne e Immobile lasciano il ritiro della Nazionale

Altre due defezioni tra le fila dell’Italia. Questa volta è il reparto attaccanti a privarsi di due elementi preziosi per Mancini.

Italia
Il capitano del Napoli costretto a lasciare il ritiro (Getty Images)

L’Italia di Roberto Mancini continua a perdere pezzi. Dopo Meret, Belotti Mancini il c.t. della Nazionale deve rinunciare ad altri due elementi. Sono Lorenzo Insigne Ciro Immobile che non scenderanno in campo domani sera nella sfida per le qualificazioni a Qatar 2022 contro la Lituania.

Leggi anche-> Salernitana, le parole di Ribery: “Possiamo raggiungere la salvezza”

In un comunicato la FIGC comunica che l’attaccante della Lazioa causa dell’affaticamento muscolare, ha fatto rientro al club di appartenenza“. Per il capitano del Napoli sono dei problemi personali a impedirgli di scendere in campo a Reggio Emilia. A questo punto impazza il rebus formazione.

Italia, si fa strada l’ipotesi del falso 9

Italia
Ciro Immobile salta la gara con la Lituania (Getty Images)

Il c.t. si priva quindi di due elementi fondamentali nello scorso Europeo. Con una rosa ristretta in avanti bisogna lavorare di fantasia. Ecco perché si sta facendo strada l’ipotesi del falso 9. Nel terzetto offensivo troverebbero spazio Chiesa, BernardeschiZaniolo, con quest’ultimo a sopperire alla prima punta là davanti.

Leggi anche-> Napoli-Juve, approvato il ricorso per Osimhen: squalifica dimezzata

Non è escluso però che il mister si affidi a Kean oppure ad uno tra ScamaccaRaspadori. In questo caso gli azzurri giocherebbero con una prima punta vera dal primo minuto. In ballo ci sono tre punti da agguantare, specie dopo il deludente pareggio in casa con la Svizzera. In caso di risultato positivo, l’Italia allungherebbe a 37 la sua striscia di imbattibilità dopo aver superato il Brasile del triennio 1993-1996. Gli azzurri cercano il riscatto dopo due pareggi per dimostrare ancora una volta il loro valore. Di fronte hanno una Lituania con 0 punti e ben 8 reti subite in appena quattro incontri. Contro i baltici sarà importante altri passi falsi. All’andata gli azzurri si imposero con due reti di scarto grazie alle marcature di Stefano Sensi e al rigore di Ciro Immobile.