Ornella Vanoni e l’amore per Gino Paoli: “Me lo chiese sua moglie”

Ornella Vanoni rivela un dettaglio della travagliata storia con Gino Paoli. I due cantanti sono stati travolti dalla passione.

Ornella Vanoni
La cantante ripercorre il suo amore giovanile (Getty Images)

È noto come in passato Ornella VanoniGino Paoli siano stati insieme. Un amore che non si consumava alla luce del giorno, visto che l’uomo era all’epoca sposato. Al settimanale F è la stessa donna a rivelare i dettagli di ciò che avvenne in passato. I due si sono conosciuti quando avevano entrambi 26 anni.

Leggi anche-> Elisabetta Canalis risponde a George Clooney: dichiarazioni sorprendenti

All’inizio“- racconta la cantante- “era sorta tra noi una bella amicizia. Solo in un secondo momento ci siamo innamorati pazzamente l’uno dell’altro. Lui però aveva una moglie: oltre a tradire lei, tradiva anche me. Io lo cercavo, all’epoca non esistevano i telefonini e quindi non lo trovavo mai. Non mi rimaneva che piangere“.

Ornella Vanoni, la storia travagliata con Gino Paoli

Ornella Vanoni
Una decisione che l’ha fatta molto soffrire in passato (Getty Images)

La donna poi aggiunge altri dettagli: “Gino dice che della nostra storia io ricordo le lacrime e lui le risate. È vero, abbiamo avuto molti momenti felici. Questo però non cancella le mie sofferenze emotive“. Sofferenze che sono aumentate con l’incontro tra lei e la moglie di Paoli.

Leggi anche-> Chiara Ferragni, incidente al parco: è completamente bloccata

Sotto pressioni di quest’ultima, infatti, fu costretta a lasciare il suo amato: “Mi chiese di farmi da parte e l’ho fatto. Eravamo a Forte dei Marmi, lui cantava alla Bussola. Gli chiesi se poteva accompagnarmi alla stazione. Poi sono sparita dalla sua vita. Avevo il cuore a pezzi ma non è nelle mie corde lottare per tenere un uomo al mio fianco“. Alla fine poi il cantante sceglierà una giovanissima Stefania Sandrelli come compagna, per poi sposarsi ancora nel 1991 con Paola Penzo. Proprio della Sandrelli la Vanoni aveva già sentito all’epoca delle voci: “Circolavano dei pettegolezzi che li vedevano insieme, come poi è stato. Ci ho messo anni per dimenticarlo ma per fortuna non ci siamo mai persi. Ci siamo promessi di fare un altro concerto insieme se arriveremo a 90 anni“.