Caserta, bimba di 11 anni colpita da un getto di acido muriatico: è grave

A Vairano Patenora, in provincia di Caserta, un getto di acido muriatico ha colpito una bambina di 11 anni: è in gravi condizioni al Santobono.

Caserta
Il pronto soccorso del nosocomio partenopeo (via Facebook)

Tragico episodio a Vairano Patenora, in provincia di Caserta, dove un getto di acido muriatico usato per sturare i lavandini ha colpito una bimba di 11 anni. Infatti la madre aveva utilizzato il prodotto proprio per liberare i tubi di casa.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Malore per Rita De Crescenzo, salvata dai medici: gli aggiornamenti

L’incauta donna, stando alle prime ricostruzioni, ha lasciato avvicinare la ragazzina al lavandino mentre lei tentava la manovra. Al momento, però, ancora non si sa precisamente come il materiale corrosivo abbia raggiunto il volto della undicenne. Stando quindi alle prime notizie si tratterebbe di un incidente domestico.

Caserta, 11enne colpita dall’acido muriatico: trasportata d’urgenza al Santobono

Caserta
Una sezione del nosocomio partenopeo (sostenitori santobono.it)

L’incidente domestico di Vairano Patenora, in provincia di Caserta, ha sconvolto l’intera comunità. Infatti il prodotto corrosivo per liberare le tubature avrebbe raggiunto anche gli occhi della ragazzina di 11 anni. L’incidente si sarebbe verificato nella frazione di Marzanello di Vairano Patenora, un paesino di poco più di 6mila abitanti.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, tenta il furto ma viene sorpreso dal proprietario dell’auto

Subito dopo l’incidente la madre della bambina ha chiamato il 118, con i soccorsi che sono prontamente arrivati. L’autoambulanza ha quindi trasportato la ragazzina infortunata direttamente all’ospedale Santobono di Napoli. La bambina, però, sembrerebbe in gravi condizioni con i medici che stanno provando a salvarle la vita. Solamente una volta salvata la vita si potranno decidere le operazioni da svolgere sul suo corpo.