Meteo, nuova perturbazione al Centro-Sud: le previsioni

Le previsioni meteo di sabato 4 settembre prevedono l’arrivo di una nuova perturbazione al Centro-Sud, a tratti violenta in alcune Regioni.

meteo
Temporali (Fonte: Pixabay)

Le previsioni meteo di sabato 4 settembre vedono una diminuzione della pressione sulle nostre regioni. La situazione meteorologica al Centro-Sud sarà caratterizzata dall’arrivo di una nuova perturbazione. A tratti violenta su Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Basilicata e poi Calabria e Sicilia settentrionale. Cielo coperto sul resto del Centro. Temperature con valori massimi compresi tra i 20 di l’Aquila e i 31 di Palermo. Al Nord sarà asciutto e a tratti soleggiato. Cielo irregolarmente nuvoloso e caratterizzato da sporadici rovesci sui settori alpini centro-occidentali. Temperature con valori massimi attesi tra i 25 di Aosta e i 28 di Bologna e Milano, ma 30 a Bolzano. Venti deboli e variabili.

LEGGI ANCHE —> Clan Mazzarella, arrestato Francesco Rinaldi: è figlio dello storico boss

Meteo, la situazione in Campania

meteo
Pioggia (Fonte: Pixabay)

Il primo weekend di settembre si preannuncia all’insegna di una situazione meteorologica instabile in Campania, caratterizzata da sparse precipitazioni. Temperature stabili e venti moderati. Rovesci e temporali arriveranno nella giornata di sabato, soprattutto sul settore costiero. Temperature con valori minimi di 15 gradi ad Avellino e valori massimi di 28 gradi a Caserta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Prosciutto cotto molto famoso ritirato dal mercato: potresti averlo in frigo

Temperature minime e massime

Aosta 15/25
Torino 16/27
Milano 16/29
Trento 16/26
Bolzano 18/29
Venezia 17/27
Trieste 18/28
Genova 20/26
Bologna 14/30
Firenze 17/31
Ancona 20/26
Perugia 16/27
Roma 18/31
L’Aquila 13/27
Pescara 20/26
Campobasso 15/24
Napoli 21/30
Bari 21/27
Potenza 14/23
Catanzaro 19/24
Palermo 24/29
Cagliari 21/29

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un avviso in cui si prevede un’allerta gialla in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e gran parte del Lazio.