Auto benzina e diesel, da quando non saranno più in vendita: svolta green

L’UE ha stabilito la data a partire dalla quale non saranno più in vendita auto a benzina, a diesel e con motori ibridi.

Auto benzina
autostrada (via pixabay)

La Commissione Europea ha stabilito la data: dal 2035 non saranno più in vendita veicoli che emettono anidride carbonica. Questa misura riguarderà non solo i veicoli a benzina e diesel ma anche quelli che hanno motori ibridi. La decisione dell’UE si inserisce all’interno di un piano programmato per combattere il cambiamento climatico e per la prima volta è stata fissata una data di scadenza sui veicoli termici. L’obiettivo è quello di accelerare il rinnovamento del parco auto dell’intera Europa per far sì che l’Europa diventi climaticamente neutra entro il 2050.

LEGGI ANCHE –> Bonus Cultura, domande fino al 31 agosto: cosa si può comprare

Stop ad auto a benzina, diesel e ibride: la transizione

auto benzina
auto elettrica (Getty Images)

La transizione green stabilita dall’UE sarà una transizione progressiva. Infatti, si stima che entro il 2030 ci sarà una riduzione delle emissioni delle autovetture del 55% rispetto al 1990. Nel 2050 è prevista una riduzione del 100%. La data fissata dalla Commissione Europea si colloca in continuità con il Regno Unito che aveva già annunciato lo stop ai veicoli con motore a combustione entro il 2035.

LEGGI ANCHE –> Napoli, vietata la vendita di bevande allo Stadio Maradona: l’ordinanza

Per quanto riguarda l’aspetto prettamente economico, ci si chiede quanto questa decisione graverà sulle tasche dei cittadini europei. Ci sono, però, diversi studi che suggeriscono che il prezzo delle auto elettriche scenderà vertiginosamente nei prossimi anni. Si stima addirittura che dal 2026 le auto elettriche potrebbero costare quanto quelle termiche. Questa decisione dell’Ue non è stata presa di buon grado da tutti. Sono cominciati i malumori. Infatti, l’Acea – associazione europea dei costruttori d’auto – ha dichiarato: “Vietare una singola tecnologia non è una via razionale da seguire in questo momento”.