Sergio Mattarella, attentato incendiario alla tenuta estiva: la situazione

Attentato incendiario nella tenuta estiva di Serigio Mattarella. Andiamo a vedere cos’è successo e chi ha appiccato il fuoco. 

Sergio Mattarella
Attentato al Presidente della Repubblica
(Foto di Paolo Giandotti – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Nella giornata di ieri un attentato incendiario ha colpito la residenza estiva di Sergio Mattarella. Infatti dei criminali hanno appiccato il fuoco poco dopo le 6 di mattina di martedì 17 agosto. Al momento però restano ancora ignoti i piromani che hanno gettato degli inneschi accesi oltre il muro di cinta su via Pratica di Mare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Irpinia, esplode una bombola di gas: danni ad una palazzina

Fortunatamente i cittadini di zona si sono subito resi conto dell’incendio ed hanno avvisato i Vigili del Fuoco del distaccamento di Pomezia. Infatti i pompieri sono prontamente intervenuti spegnendo l’incendio prima che potesse creare ingenti danni. Andiamo quindi a vedere cosa è successo in via Pratica di Mare nella giornata di ieri.

Sergio Mattarella, attentato alla tenuta estiva: la ricostruzione

Sergio Mattarella
Il Capo dello Stato durante una cerimonia (via Getty Images)

Sergio Mattarella è solito passare l’estate in una tenuta naturale di Castelporziano. La riserva naturale ha un valore inestimabile ed è considerata il polmone verde di Roma sud. Durante l’attacco incendiario hanno preso fuoco alcuni alberi una piccola porzione di macchia mediterranea e arbusti. Fortunatamente il pronto intervento dei Vigili del Fuoco ha evitato il peggio.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Pescara, due detenuti evadono dal carcere San Donato: come è successo

Con una nota stampa il presidente Sergio Mattarella ha condannato quanto accaduto, affermando che chi ha appiccato il fuoco è da considerare un criminale che colpisce la comunità civile. Inoltre il capo di Stato ha ringraziato i cittadini che hanno tempestivamente segnalato l’incendio e le squadre di soccorso dei vigili del fuoco. Nella nota si legge: “Grazie a loro sono state evitate conseguenze gravissime“.