Napoli, nuova operazione dei carabinieri a Pianura: 6 denunce

Nuova operazione dei carabinieri di Napoli nel quartiere di Pianura. Setacciato l’intero territorio: 66 persone identificate e 6 denunciate. 

Napoli
L’operazione delle forze dell’ordine nel quartiere (via Carabinieri di Napoli)

Tornano in azione i Carabinieri di Napoli, che mettono nuovamente a setaccio il quartiere di Pianura. Infatti nella giornata di ieri, le forze dell’ordine della compagnia locale insieme a quelli del reggimento Campania si sono messi in azione nelle arterie principali della metropoli. Qui i militari hanno perquisito diverse abitazioni di persone sottoposte a misure detentive.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Benevento, incidente fatale sulla Telesina: morto un uomo

Nel corso dell’operazione i militari delle Fiamme Argento sono riusciti ad identificare 66 persone, di cui 36 che avevano già dei precedenti penali. Inoltre nel corso dell’operazione i militari hanno denunciato 4 persone a piede libero. Infatti le quattro persone fermate dovranno rispondere all’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Stando al verbale i carabinieri hanno quindi denunciato due ragazzi di 22 e 21 anni e due adulti di 52 ed 80 anni.

Napoli, nuova operazione dei carabinieri a Pianura: le persone identificate

Rione Sanità
I Carabinieri intervengono nel quartiere di Napoli (via Screenshot)

Sono quattro le persone denunciate per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Infatti dopo la perquisizione a casa di un 52enne e di un 21enne, i carabinieri hanno anche sequestrato 5 piantine di marijuana, 40 foglie della stessa sostanza già essiccate e vario materiale per il confezionamento. In seguito le forze dell’ordine hanno proseguito la loro operazione di controllo del territorio.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Sperlonga, i cani bagnino salvano vite: in 14 rischiavano di affogare

Proprio mentre veniva setacciato il quartiere di pianura, i militari hanno anche fermato due parcheggiatori abusivi. I due sono già noti alle forze dell’ordine ed avevano ricevuto un fermo già due anni prima, sempre per la medesima attività illecita. Inoltre non sono mancati i controlli per il rispetto del codice della strada, con i carabinieri che durante un posto di blocco hanno preso in sequestro anche due scooter. Continuano quindi le operazioni delle forze dell’ordine nel quartiere a Nord di Napoli, setacciato più volte nel corso degli ultimi mesi.