Barbara D’Urso, drastica decisione sul suo programma: è caos

Drastica decisione su unno dei programmi più famosi condotto da Barbara D’Urso: la decisione da cui scaturisce il caos

Barbara D'Urso
La famosa conduttrice Mediaset (foto via web)

Dopo un periodo di meritate vacanze, Barbara D’Urso è pronta per iniziare una nuova stagione televisiva a settembre. Dopo la cancellazione del suo programma serale Live-Non è la D’Urso, la conduttrice tornerà su Canale 5 con il solo programma pomeridiano, Pomeriggio 5. Un ritorno atteso soprattutto se si pensa ai numerosi cambiamenti che la padrona di casa dovrà apportare soprattutto a livello di contenuti come richiesto dalla Mediaset. Ma le novità non sono finite qui.

LEGGI ANCHE >>> Giulia De Lellis, vacanze da sogno con Carlo Beretta: arriva la proposta

A quanto pare è prevista infatti anche una drastica riduzione della durata del famoso programma di Barbara che ormai da anni tiene compagnia ad un vastissimo pubblico ogni pomeriggio. La triste conferma della chiusura di Live-Non è la d’Urso è stata inoltre ribadita. Insomma, non vedremo più la D’Urso in tv la domenica, ad animare i pomeriggi domenicali fino a dicembre 2021 saranno Anna Tatangelo e Silvia Toffanin.

Barbara D’Urso, quanto durerà il suo programma

Barbara d'Urso
Barbara d’Urso (foto Facebook)

La grande novità sul ritorno di Barbara D’Urso con Pomeriggio 5 riguarda soprattutto la drastica riduzione di tempo di durata del programma. In questi mesi sono circolate diverse voci sulla questione, tra chi riteneva che le puntate sarebbero durate dieci o quindici minuti in meno e altri che parlavano addirittura di tempo di durata dimezzato. Dagli iniziali 90 minuti di durata del programma Mediaset si sarebbe passati a soli 45 minuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Temptation Island, triste rivelazione: “Ne soffro da quando avevo 10 anni”

Da quanto di legge su TvBlog in queste ore, Pomeriggio 5 di Barbara D’Urso inizierà alle 17:30 circa e terminerà alle 18:40 per poi lasciare spazio a Gerry Scotti e il prossimo anno a Paolo Bonolis con i loro game nella fascia preserale. Ci sono dunque tanti cambiamenti che ci attendono a settembre, non solo la riduzione di uno dei programmi più popolari ma anche un maggiore spazio dovrà essere dato soprattutto all’informazione di qualità.