Denise Pipitone, Barbara D’Urso: “In Russia scritto il vero nome di Olesya”

Ore di confusione in merito alle notizie relative al caso di Denise Pipitone: le ultime notizie ed il retroscena svelato da Barbara D’Urso.

denise pipitone
Olesya Rostova, la ragazza potrebbe essere Denise Pipitone (via social)

 

Ore decisive per scoprire il risultato dei test effettuati. Olesya Rostova e Piera Maggio oggi dovrebbero avere un confronto nella tv russa che sta gestendo la questione. Giacomo Frazzitta, legale della madre di Denise, ha fatto sapere attraverso alcune dichiarazioni rilasciate all’ANSA, di aver ricevuto “una mail dall’avvocato di Olesya Rostova che conferma la volontà di cooperazione con noi e accetta la richiesta”. Inoltre, “ha accettato di fornirci i risultati degli esami scientifici sulla ragazza prima del collegamento di oggi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cashback, il trucco legale per ottenere il 20% di rimborso: come fare

Olesya Rostova sarebbe stata rapita dai nomadi all’età di quattro anni, la stessa di Denise al momento della scomparsa avvenuta il primo settembre 2004. La ragazza, inoltre, ha affermato che a cinque anni è stata sottratta ad una nomade ed è entrata in un orfanotrofio. Non è ancora chiaro se Piera Maggio e Olesya Rostova avranno un confronto vero e proprio nella tv russa oppure se al programma parteciperà solo l’avvocato Frazzitta.

LEGGI ANCHE >>> Isola dei Famosi sospeso: la prossima puntata non andrà in onda, il motivo

Denise Pipitone, oggi il confronto tra Piera Maggio e Olesya Rostova: spunta un dettaglio reso noto da Barbara D’Urso

denise pipitone
Barbara D’Urso in diretta sul caso Pipitone (via social)

Nel corso della diretta di Pomeriggio 5 di ieri pomeriggio, Barbara D’Urso e l’inviato in Russia hanno reso note alcune novità. La conduttrice ha riferito che il collega della tv russa avrebbe scritto: “Quale sarà il vero nome di Olesya: Angela, Lidia o Denise?”.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Autostrada Roma-Napoli bloccata per proteste: De Luca fermo nel traffico

Non è facile orientarsi, soprattutto nelle ultime ore, perché in molti sostengono si tratti di una messinscena. In particolare, l’ex pm di Marsala, Alberto Di Pisa, ha riferito di essere convinto che sia “tutta una sceneggiata mediatica della tv russa”. Nelle prossime ore dovrebbero arrivare notizie più certe.