Autostrada Roma-Napoli bloccata per proteste: De Luca fermo nel traffico

Autostrada bloccata, proteste contro la nuova settimana in zona rossa. Tra le auto in coda anche il governatore De Luca

Autostrada bloccata proteste
Autostrada bloccata per le proteste dei commercianti (Foto Twitter)

Autostrada bloccata sulla A1 Milano Napoli tra il bivio sulla A16 Napoli-Canosa e in direzione Roma. I mercatari da questa mattina stanno protestando contro la zona rossa che in Campania va avanti da oltre un mese.

Più di un chilometro di traffico con la polizia stradale che ha dato alternative agli automobilisti che devono raggiungere la capitale o che sono diretti verso Napoli. Tra le persone che hanno subito il disagio anche il governatore Vincenzo De Luca, rimasto bloccato mentre si dirigeva a Santa Maria Capua Vetere per un conferenza stampa sul lavori al sistema idrico del carcere.

Le strade sono state bloccate dai furgoni. Oltre ai mercatali protestano anche ristoratori e gestori di bar. “La nostra intenzione è arrivare a Roma per protestare contro una situazione assurda, con tanti operatori sul lastrico”. Sono le parole di Peppe Magliocca presidente dell’Ana-Ugl di Caserta riportate dall’Ansa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Circumvesuviana, albero cade sui binari: tratta interrotta

Autostrada bloccata, proteste nei negozi a Napoli e domani in piazza Plebiscito

Napoli proteste lavoratori circhi wedding
In piazza Plebiscito a Napoli domani protestano i lavoratori i vari settori (Getty Immages)

I commercianti in protesta accusano la stanchezza per le ristrettezze e la difficoltà che si protraggono per il loro settore che non riesce ad avere una boccata d’ossigeno. Sempre oggi a Napoli alcuni negozi hanno aperto provocatoriamente vendendo intimo e materiale sportivo, capi ammessi dalle regole anti-Covid.

Domani è prevista una manifestazione anche a Napoli, a piazza Plebiscito dopo i commercianti aderenti alla Confcommercio porteranno delle croci in strada.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto a Norcia, scossa di magnitudo 3.0: le ultime

Il presidente della Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo ha spiegato che domani in piazza ci saranno lavoratori di vari settori, dall’abbigliamento al wedding, dai ristoratori alla moda ma anche chi lavora nello spettacolo e gli agenti di commercio. “Molti di noi non sanno come riaprire: sono sommersi dai debiti e dalla disperazione”, ha detto Schiavo in una nota.