Calciomercato Napoli, terremoto nel club: Gattuso non è il solo a saltare

Calciomercato Napoli, il presidente De Laurentiis studia la rivoluzione nel club. L’allenatore Gattuso non è l’unico a saltare, i dettagli.

Napoli Gattuso
Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli (Getty Images)

Bomba da Sportitalia alla vigilia di Napoli-Spezia, quarti di finale di Coppa Italia. La squadra viene dalla sconfitta in Supercoppa contro la Juventus e contro il Verona in campionato. In casa Napoli c’è tensione: il presidente De Laurentiis riflette su una vera e propria rivoluzione, un terremoto a tutti i livelli del club.

DeLa ha messo tutti nel mirino: l’allenatore Gattuso e il direttore sportivo Giuntoli non rinnoveranno il contratto. Il patron pretende le dimissioni di tecnico e dirigente per questioni economiche (ciò permetterebbe di non pagare gli stipendi fino alla naturale scadenza del contratto). Neanche il capitano Lorenzo Insigne è al sicuro: l’attaccante può salutare, il suo contratto scadrà il 30 giugno 2022.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Spezia, De Laurentiis allo stadio: incontro con la squadra!

Calciomercato Napoli, Gattuso non è l’unico a rischio

Napoli Gattuso
Lozano (Getty Images)

Domani il presidente De Laurentiis sarà allo stadio Maradona per seguire da vicino la partita di Coppa e per avere un colloquio con lo spogliatoio. La squadra segue ancora Gattuso o è tempo di dare un nuovo scossone? Poco più di un anno fa i calciatori azzurri furono i protagonisti dell’ammutinamento che valse l’esonero di Carlo Ancelotti.

Eppure nelle scorse settimane, il rinnovo di Gattuso sembrava soltanto da firmare. Una serie di sconfitte e pessime prestazioni hanno rovesciato gli umori in società. Il rapporto con De Laurentiis è peggiorato e adesso tornare indietro sembra davvero impossibile. Il terremoto che si prospetta in casa Napoli lo dimostra. Sul banco degli imputati finisce anche il Ds Giuntoli, colpevole di acquisti sbagliati e mosse avventate sul mercato. Adesso DeLa studia la situazione, riflette e chiede le dimissioni. Un nuovo ribaltone all’orizzonte? L’eventuale addio di Insigne, a lungo uomo simbolo del Napoli di Gattuso, in estate chiuderebbe definitivamente la storia dell’allenatore ex Milan in azzurro.

LEGGI ANCHE –> Benitez bis, ipotesi estrema ma concreta: ultimatum per Gattuso

Aggiornamento: il comunicato del club

Il Napoli in questi minuti ha confermato la propria fiducia in Gattuso. Di seguito la nota ufficiale del club: “Il presidente Aurelio De Laurentiis con il Vice Presidente Edoardo e l’amministratore delegato Andrea Chiavelli, ha incontrato questa sera la squadra e lo staff tecnico confermando la piena fiducia all’allenatore Rino Gattuso”.