Benitez bis, ipotesi estrema ma concreta: ultimatum per Gattuso

Rafa Benitez può davvero tornare a Napoli. L’ipotesi al momento è concreta, ma estrema. La panchina di Gattuso rischia grosso: i dettagli.

Benitez
Benitez a Napoli (Getty Images)

Rafa Benitez, allenatore del Napoli dal 2013 al 2015. Sono passati cinque anni e mezzo dall’addio dello spagnolo, ma le porte azzurre potrebbero tornare a spalancarsi per lui. Rafa è rimasto nel cuore dei tifosi per la Coppa Italia e la Supercoppa italiana vinta a Doha contro la Juventus, ma soprattutto per aver portato a Napoli quella rosa di campioni che in seguito ha fatto sognare lo scudetto sotto la guida di Maurizio Sarri. Un progetto avviato proprio dall’allenatore madrileno, che ha garantito per Napoli quando si è trattato di convincere calciatori del calibro di Gonzalo Higuain ad accettare l’avventura italiana. Prima dell’avvento a Napoli, Rafa aveva già vinto sia titoli nazionali che internazionali (in primo piano la Champions League con il Liverpool e due Europa League con Valencia e Chelsea). Adesso potrebbe realizzarsi un Benitez bis in azzurro.

LEGGI ANCHE –> Gattuso rischia l’esonero: gli scenari in casa Napoli

Benitez bis a Napoli: telefonata con De Laurentiis

Benitez
Napoli, Llorente con Fabian e Lozano (Getty Images)

Gennaro Gattuso, dopo la svolta data alla scorsa stagione culminata con la vittoria della Coppa Italia, non sta facendo brillare la squadra. La Supercoppa persa contro la Juventus, poi la brutta sconfitta contro il Verona. 34 punti in 18 gare, sesto posto in classifica e sei sconfitte fin qui nel girone di andata (nessuna delle prime nove ne ha perse così tante). Il Napoli adesso dà un ultimatum al suo allenatore: tre partite per riprendere in mano la squadra e tornare a vincere. Il primo impegno sarà quello in Coppa Italia contro lo Spezia, dove in palio c’è la semifinale del torneo; poi Parma e Genoa in campionato. Tre partite pienamente alla portata di una squadra come il Napoli.

LEGGI ANCHE –> Verona-Napoli, Gattuso: “Colpa mia, mi assumo le responsabilità”

Se qualcosa dovesse andare male, però, De Laurentiis pensa a Rafa: ipotesi estrema, ma concreta. Lo spagnolo ha ricevuto la chiamata del presidente e – riferisce La Gazzetta dello Sport – ha chiesto qualche giorno di riflessione. Nonostante i rapporti si fossero interrotti anche per alcune divergenze proprio con Aurelio De Laurentiis, i due nel corso degli anni non hanno mai smesso di sentirsi e scambiarsi cordiali messaggi. Benitez ha da poco concluso la sua avventura in Cina, dove guidava il Dalian Yifang, ed è tornato a vivere a Liverpool con la sua famiglia. Il contatto c’è stato, il discorso avviato: adesso parleranno i risultati.

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Napoli, affare fatto: l’accordo e le cifre

L’alternativa è Walter Mazzarri

Rafa Benitez non è l’unico ex che potrebbe rimpiazzare Gattuso. Un’alternativa, molto apprezzata dai tifosi, è quella che porta a Walter Mazzarri. Un’opzione forse più semplice nel caso il Napoli cercasse un traghettatore fino al termine della stagione. Serietà e professionalità sono gli aspetti che il Napoli ha più apprezzato di lui nel corso degli anni. Per adesso in panchina siede Gattuso, tre partite e vedremo cosa riserverà il futuro.