Scuola, superiori in classe in 4 regioni: la situazione in Campania

Dopo vari spostamenti ed ordinanze regionali, in altre quattro regioni gli studenti delle superiori tornano a scuola: la situazione in Campania.

scuola
L’indagine della Società italiana pediatria (Getty Images)

Nel corso delle ultime settimane, uno dei temi più discussi è stato quello del rientro in classe per gli studenti italiani. Prima delle feste di Natale, il Governo aveva indicato il 7 gennaio come data. Le Regioni, però, non hanno condiviso questa linea e con i provvedimenti territoriali hanno deciso di agire in modo diverso.

Oggi, 18 gennaio, ritornano tra i banchi oltre 640mila studenti delle scuole superiori dopo un periodo abbastanza lungo di didattica a distanza. Si tratta dei ragazzi di 4 Regioni così suddivisi: 256mila del Lazio, 13mila del Molise, 176mila del Piemonte e 196mila dell’Emilia Romagna.

Dall’11 gennaio, invece, erano tornati in classe al 50% gli studenti di Toscana, Valle d’Aosta e Abruzzo. L’unica Regione ad aver riaperto dal 7 gennaio è stata il Trentino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, al via le seconde dosi: vaccinati già 1,1 milioni di italiani

Scuola, in Campania rientrano solo i bambini della terza elementare

Scuola rientro
Pronti a riaprire gli istituti scolastici (Getty Images)

In Campania, gli studenti di medie e superiori dovranno ancora aspettare. La Regione vuole effettuare uno screening per verificare la situazione epidemiologica tra corpo docenti e personale scolastico. Oggi, infatti, stando all’ordinanza regionale firmata dal presidente De Luca, possono rientrare i bambini fino alla terza elementare.

LEGGI ANCHE >>> Voragine all’Ospedale del Mare, 220 pazienti in emergenza: il motivo

In questa settimana è in programma una nuova verifica dei dati della curva per poter verificare se esistono le condizioni per riaprire ad altre fasce di studenti senza un rischio elevato.