Coronavirus, l’infettivologo Galli: “Situazione fuori controllo”

Coronavirus, l’infettivologo dell’ospedale Sacco e dell’Università di Milano Massimo Galli ad Agorà: “Misure vanno applicate con attenzione”

Coronavirus Galli
L’opinione del primario di Malattie Infettice al Sacco di Milano (Getty Images)

Ennesimo allarme dal mondo medico-accademico italiano. Il noto infettivologo Massimo Sacco questa mattina è intervenuto ad Agorà, il programma di Raitre. Il medico e accademico non ha usato mezze parole. Non ci sono dubbi nel dover sottolineare che la situazione in Italia del virus “è fuori controllo”, ha affermato in diretta.

La situazione è complessa e se non vogliamo trovarci in un’altra che lo sia ancora di più, Galli ha detto che le misure vanno applicate con estrema “attenzione ed efficacia”. Le chiusure che alcune zone del paese stanno affrontando le ha definite dolorose, ma anche necessarie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Carignano, uomo spara a tutta la famiglia: dopo si suicida

Coronavirus, ieri meno positivi ma anche meno tamponi

Ieri Filippo Anelli, il presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici ai microfoni di Radio Rai ha chiesto al governo di invertire la rotta, superare la divisione del territorio italiano in zone d’emergenza e ripristinare il lockdown generale per tutti.

Galli ha commentato questo suggerimento dicendo che è un parere generalizzato dei medici. Ma non tutti sono di questa opinione e chi è di idee diverse lo per fa “per motivi loro”, che non hanno come base un “dato scientifico”. Anche per l’accademico bisognerebbe chiudere tutto anche se si può ancora pensare a differenze territoriali.

Secondo i dati diffusi ieri nel consueto bollettino, sia il numero dei nuovi positivi sia quello delle vittime sono calati ma rispetto a ventiquattr’ore prima sono stati effettuati meno tamponi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto ad Aosta, scossa di magnitudo 3.2 con epicentro Bionaz