Blanco, perché si chiama così: la verità sul nome d’arte

Blanco, la vera origine del nome d’arte del popolare cantante: a rivelarla è stato un suo amico

Come ben sappiamo dietro al nome artistico di Blanco c’è quello di un ragazzo: Riccardo Fabbriconi. Ma come mai il giovane cantante ha scelto di chiamarsi proprio Blanco? A svelare il segreto dietro la scelta di questo nome è stato Mohamed, il pizzaiolo egiziano che ha lavorato con il vincitore del Festival di Sanremo in una pizzeria di Calvagese della Riviera, un paesino in provincia di Brescia dove l’artista è nato e cresciuto.

Blanco
Il noto cantante Blanco (via social)

Blanco ha ottenuto un grandissimo successo soprattutto a seguito della sua vittoria al Festival di Sanremo insieme a Mahmood. Forse non tutti sanno che il giovane artista prima di diventare un cantante molto popolare tanto da partecipare al Festival, ha fatto diversi lavori per riuscire produrre le sue prime canzoni. Per un paio d’anni Riccardo ha lavorato infatti in pizzeria, dove aveva il compito di farcire le pizze di Mohamed. È stato proprio lui a rivelare l’origine del nome di Blanco. Scopriamo cos’ha detto.

Blanco, la vera origine del suo nome d’arte

Blanco
Blanco e Mahmood al Festival di Sanremo (via social)

L’amico di Blanco Mohamed è stato intervistato al settimanale Di Più e ha rivelato perché Blanco ha scelto proprio questo nome: Riccardo Fabbriconi è allergico al latte. Il cantante diciannovenne è infatti intollerante al lattosio e proprio per questo avrebbe scelto di chiamarsi Blanco: un termine spagnolo che vuol dire bianco, proprio come il latte che purtroppo non può bere.

LEGGI ANCHE >>> Instagram lancia i Mi Piace nelle storie: come funzionano e dove si vedono

Blanco ovviamente non può mangiare neppure i formaggi e quando deve mangiare la pizza è costretto a prenderne una senza mozzarella. Mohamed ha inoltre rivelato di non aver mai visto Blanco bere birra o alcolici ma sempre Coca Cola. Sappiamo che il cantante non ha mai parlato della sua intolleranza, aveva semplicemente dichiarato che il suo nome d’arte era nato per caso, tramite il suggerimento di un suo amico presente in sala di registrazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zakia Seddiki, chi è la moglie dell’ambasciatore Luca Attanasio: tutto su di lei

Dal racconto di Mohamed emerge sicuramente la personalità di un ragazzo semplice ed umile e che ad oggi è rimasto tale nonostante la grande popolarità raggiunta. Un ragazzo che ha sudato per affermarsi nel panorama musicale italiano.