Napoli, si lavora per il rinnovo di Koulibaly: offerta sorprendente

Dopo la vittoria della Coppa d’Africa da protagonista, il Napoli è pronto a rinnovare il contratto a Koulibaly: l’offerta sorprende tutti.

Il Napoli è pronto a sacrificare qualsiasi calciatore sul mercato tranne uno, Kalidou Koulibaly. Fresco vincitore della Coppa d’Africa, il difensore sarebbe pronto a concludere la carriera con la maglia azzurra e dalla dirigenza arrivano segnali positivi.

Koulibaly
Il difensore azzurro in azione con il Napoli (via Getty Images)

Il Napoli ha mostrato l’intenzione che nessun giocatore in rosa è indispensabile. Infatti Aurelio De Laurentiis ha lasciato andare Lorenzo Insigne al Toronto FC senza battere ciglio, non proponendo nemmeno un rinnovo alle stesse cifre dell’ingaggio attuale. Inoltre sembrerebbero sul piede di partenza anche diversi elementi fondamentali di questo Napoli. Uno su tutti Fabiàn Ruiz, corteggiato dai migliori top team europei.

Qualcosa però sarebbe cambiato dopo la vittoria del Senegal della Coppa d’Africa. A capitanare la squadra africana infatti c’era proprio Kalidou Koulibaly, bandiera degli azzurri negli ultimi anni. Il difensore senegalese ha coronato il sogno di una vita, vincendo con la propria nazionale. Un successo insperato, che ha esaltato anche Aurelio De Laurentiis, che adesso è pronto a rinnovarlo ed a consegnargli la fascia di capitano. Andiamo quindi a vedere quali saranno le cifre con cui potrebbe firmare Koulibaly.

Napoli, si prepara l’offerta per Koulibaly: il rinnovo è possibile

Koulibaly
Il difensore in azione contro Nandez del Cagliari (via Getty Images)

Kalidou Koulibaly ed il Napoli ben presto si incontreranno per decidere se questo matrimonio continuerà anche nei prossimi anni. Bisognerà quindi capire se ci sarà l’accordo economico con l’entourage del giocatore per far sì che il sodalizio continui. Koulibaly è arrivato alle pendici del Vesuvio nel 2014, tra stupore e grande scetticismo. Dopo un inizio così e così con Rafa Benitez, Kalidou si è preso la difesa del Napoli sotto la guida di Maurizio Sarri.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, infortunio per il top player: annunciati i veri tempi di recupero

Da quel momento è diventato una colonna portante della formazione azzurra, riuscendo a creare anche un grandissimo feeling con i supporters partenopei. Il suo contratto però scadrà nel 2003, con gli azzurri che non hanno intenzione di perdere un altro campione a parametro zero. Le due parti, quindi, voglio arrivare ad un accordo economico, che sia per il rinnovo o che sia per la cessione del calciatore.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, Giuntoli pensa in grande: due colpi super per l’estate

A differenza di Lorenzo Insigne, però, De Laurentiis sembra disposto a sforare il monte ingaggi fissato a 3,5 milioni di euro. Dopo la vittoria della Coppa d’Africa, quindi, la società è pronta a fare un sacrificio. Infatti come riporta l’esperto di mercato, Alfredo Pedullà, la società sarebbe pronta ad offrire un ingaggio pari a 5,5 milioni d’euro l’anno. Resterà solo da vedere se questa offerta verrà confermata al momento dell’agognato incontro.