Mahmood e Blanco, chi è Michelangelo e come li ha fatti incontrare

Michelangelo è il produttore e colui che ha fatto incontrare Mahmood e Blanco: tutto quello che c’è da sapere su di lui.

Mahmood e Blanco hanno trionfato sul palco dell’Ariston con la vittoria del brano in gara Brividi. Forse però non tutti sanno che dietro i due artisti ci sarebbe il loro produttore,
Michele Zocca in arte Michelangelo grazie al quale i due cantanti si sarebbero conosciuti.

Mahmood e Blanco-7_02_22-Vesuvius
Mahmood e Blanco, vincitori del Festival di Sanremo 2022 (via social)

Brividi è il brano cantato da Mahmood e Blanco vincitore della 72esima edizione del Festival di Sanremo. È stato proprio il loro produttore, Michelangelo, ad accompagnare i due artisti con il pianoforte nel corso delle esibizioni e ha anche diretto l’orchestra nella serata delle cover. Ma chi è Michele Zocca? Scopriamo tutto su di lui.

Mahmood e Blanco, chi è il loro produttore

Mahmood e Blanco-7_02_22-Vesuvius
Chi è il produttore di Mahmood e Blanco (via social)

Michele Zocca, in arte Michelangelo, classe 1994, è originario di Cremona. Sin da piccolo l’attuale produttore di Mahmood e Blanco si è dedicato allo studio degli strumenti musicali: oltre al piano sa suonare anche la batteria, la chitarra e il basso. Dopo i suoi studi al Conservatorio Arrigo Boito di Parma, nel 2016 Michelangelo ha deciso di dedicarsi alla produzione.

LEGGI ANCHE >>> Noemi, il segreto dei 15 chili persi: parla la sua nutrizionista

Nel corso della sua brillante carriera, Michelangelo ha lavorato con tantissimi volti popolarissimi del cantautorato italiano come Niccolò Agliardi con Combinazioni, Paola Turci con L’ultimo ostacolo, il brano presentato in gara a Sanremo 2019. Il produttore ha collaborato anche per Liberté, in brani come Anima di carbone, Messaggio dalla luna, Gira ancora e Davvero, il disco di Loredana Berté uscito nel 2018. Nel 2019 Michelangelo ha iniziato a collaborare con Riccardo Fabbriconi, alias Blanco per i singoli Notti in bianco e Mi fai impazzire ma anche per il disco Blu celeste.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Le Iene ritorna in tv con un’importante rivoluzione: i nuovi conduttori

Tra Blanco e Michelangelo è nata una fortissima amicizia, basti pensare che il suo nome ricorre molto spesso nei brani delle canzoni del giovanissimo cantante. Pare che proprio nello studio del produttore a Vescovato, in provincia di Cremona, il giovane cantautore ha incontrato Mahmood. Lo stesso Blanco ha raccontato di averlo conosciuto quest’estate per caso. Secondo quanto dichiarato dall’artista, il ritornello della canzone con cui ha vinto Sanremo, è nato da un accordo sbagliato al pianoforte. Sappiamo infatti che i due hanno lavorato sulle strofe per raccontare l’amore secondo il loro punto di vista e il loro personalissimo modo di vivere i sentimenti.