Morta Donatella Raffai: la storica conduttrice di ‘Chi l’ha Visto?’ aveva 78 anni

Si è spenta questa mattina Donatella Raffai. Il volto televisivo è stato la prima storica conduttrice di Chi l’ha Visto: aveva 78 anni. 

Lutto per il mondo della televisione con la morte di Donatella Raffai. La conduttrice da tempo lottava contro un brutto male e si è spenta all’età di 78 anni. Nel corso della sua carriera è stata la prima a condurre ‘Chi l’ha Visto?’

Donatella Raffai
La conduttrice durante la sua esperienza a Chi l’ha Visto? (Via Screenshot)

Si è spenta Donatella Raffai prima storica conduttrice di Chi l’ha visto? ed in precedenza presentatrice anche della trasmissione  Telefono Giallo, suo antesignano in compagnia di Corrado Augias. La giornalista al momento della scomparsa aveva 78 anni e da tempo, per sua scelta, aveva deciso di abbandonare la televisione pubblica. Infatti la sua ultima apparizione risale addirittura al 2000. Era sposata con Sergio Maestranzi, ex regista Rai, ed a darne l’annuncio della scomparsa ci ha pensato lo stesso uomo.

Donatella Raffai era la figlia secondogenita di dell’ammiraglio Antonio Raffai e di Maria Jelardi, entrambi appartenenti a famiglie nobili. Nel corso della sua vita la conduttrice fu sposata con il “re dei night” Fabrizio Bogiankino, con cui divorziò per poi risposarsi e divorziare nuovamente. Infatti fino alla sua morte è stata sposata nuovamente con Silvio Maestranzi, ex regista Rai, compagno fino alla morte. Inoltre la donna aveva anche due figli. Dopo il ritiro dalla scena si era trasferita prima da Roma a Morlupo, poi in Francia.

Morta Donatella Raffai a 78 anni: la sua carriera

Donatella Raffai
La conduttrice nel vecchio studio di ‘Chi l’ha Visto’ (via Screenshot)

La carriera di Donatella Raffai iniziò nel mondo della musica, dove era responsabile delle pubbliche relazioni per la casa discografica RCA. Nel 1969 infatti cura una giovanissima Nada al Festival di Sanremo e successivamente affianca anche Claudio Baglioni all’inizio della sua carriera.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Striscia la Notizia, condurrà Silvia Toffanin: ecco insieme a chi

Sempre durante lo stesso anno la Raffai rileva delle quote del club Piper, celebre locale della vita notturna capitolina in Via Tagliamento. Due anni dopo, nel 1971, entra in Rai e conduce per la radio diverse trasmissioni come: Voi e io, Radio anch’io, Chiamate Roma 3131. Mentre l’esordio in televisione arriva solamente nel 1980.

LEGGI ANCHE >>> Dargen D’Amico senza occhiali (e perché li indossa sempre): le foto introvabili

Infatti nello stesso anno conduce Telefono giallo, Filò, Posto pubblico nel verde e Camice bianco. Il successo nazionale arriva solamente nel 1989 con la conduzione dello storico programma Rai ‘Chi l’ha Visto?‘. Inizialmente il programma era condotto in compagnia di Paolo Guzzanti e a Luigi Di Majo. Proprio per la conduzione della trasmissione, la Raffai riesce a vincere nel 1990 sia il Telegatto che l’Oscar TV come personaggio televisivo femminile dell’anno.