La vera storia del film Lezioni di persiano: tutto quello che c’è da sapere

Dietro al film Lezioni di persiano, che andrà in onda stasera su Rai 1, c’è una storia vera: tutto quello che devi sapere

Domani, giovedì 27 gennaio, sarà il Giorno della memoria e per tale occasione staserà, su Rai 1 alle 21:25, andrà in onda il film Lezioni di persiano. La pellicola, del regista Vadim Perelman, è stata girata nel 2019.

lezioni di persiano
lezioni di persiano (foto ufficiale film)

La trama racconta di Gilles, un ebreo belga che viene arrestato nel 1942, che per non essere ucciso deve spacciarsi per persiano. Tutto questo è possibile grazie ad un libro che precedentemente scambia con un panino con un altro prigioniero. Fingersi persiano fa sì che entri nelle grazie del direttore del campo nazista Koch che, al termine della Seconda Guerra Mondiale, vuole aprire un ristorante a Teheran.

Gilles, per sopravvivere, deve dunque insegnargli la ‘sua’ lingua, che in realtà non conosce affatto. Per riuscirci inventa una serie di parole senza senso. Il rapporto tra i due creerà una forte gelosia da parte degli altri soldati e dei prigionieri. Il film è stato presentato alla 70^ edizione Festival di Berlino del 2020 nella sezione Berlinale Special Gala.

C’è una storia vera dietro il film Lezioni di persiano?

Lezioni di persiano
Lezioni di persiano (foto ufficiale film)

Il film in questione, come molti altri dedicati alla Shoah, si ispira a una vicenda realmente accaduta ad una delle vittime dei nazisti. La pellicola si ispira al racconto di Wolfgang Kohlhasse, il quale parla dell’astuzia di un ragazzo ebreo che è riuscito a salvarsi.

LEGGI ANCHE—> Amici 21, salta la registrazione della puntata: pericolo Covid. Tutto a rischio

Lo scrittore, però, ci ha tenuto a chiarire che il libro, intitolato Erfindung einer Sprache (Invenzione di una lingua) ha voluto omaggiare tutti coloro che in un modo o in un altro sono riusciti a salvarsi.

LEGGI ANCHE—> Gli Aristogatti, il classico arriverà in live action: la scommessa della Disney

Tra gli altri film che vi consigliamo di vedere riguardo l’Olocausto, ci sono: Schindler’s List, Il figlio di Saul, Jojo Rabbit, Bastardi senza gloria, Storia di una ladra di libri, Il bambino con il pigiama a righe, La vita è bella, La scelta di Sophie, Jona che visse nella balena e Il fotografo di Mauthausen.

Il cast

  • Nahuel Pérez Biscayart (Gilles)
  • Lars Eidinger (Klaus Koch)
  • Jonas Nay (Max)
  • David Schütter (Paul)
  • Alexander Beyer (comandante)
  • Andreas Hofer (Von Dewitz)
  • Leonie Benesch (Elsa)
  • Luisa-Céline Gaffron (Jana)
  • Nico Ehrenteit (Eugenio Krupp/Oberstrumführer Krupp)
  • Giuseppe Schillaci (Marco Rossi)
  • Antonin Chalon (Jacob Rossi)
  • Marcus Calvin (investigatore americano)
  • Mehdi Rahimi Silvioli (Nathan)
  • Maximilian Anthony (soldato americano)