Come pulire correttamente lo schermo di tv e computer senza graffiarlo

Come pulire correttamente lo schermo della tv o del computer senza graffiarlo: tutti i validi metodi da usare in casa

Tenere puliti schermi e monitor del proprio televisore del proprio pc è sicuramente una buona abitudine. I germi e batteri che si possono annidare con un semplice starnuto o colpo di tosse come anche la polvere contribuisce all’usura. Con il passare del tempo assisteremmo ad un abbassamento della luminosità e i colori potrebbero diventare meno vividi.

Schermo tv
Come pulire lo schermo della propria tv (Pixabay)

Una delle attenzioni principali per avere cura del proprio apparecchio elettronico, che sia esso pc o tv, è tenere pulito lo schermo. Ovviamente bisogna stare molto attenti perché i prodotti chimici utilizzati per disinfettare le superfici sono molto forti e potrebbero rovinare lo schermo. I normali saponi risultano infatti corrosivi. Scopriamo insieme tutti i metodi sicuri per pulire lo schermo della propria televisione senza rischiare di rovinarla.

Schermo di tv e computer, come pulirlo senza graffiarlo

digitale terrestre
Pulire correttamente lo schermo della tv (Pixabay)

Prima regola fondamentale prima di procedere con la pulizia dello schermo è quella di spegnere l’apparecchio. Ovviamente i metodi variano in base al tipo di tv. Bisogna anche ricordarsi di utilizzare esclusivamente panni in microfibra. Una volta spenta la televisione si vedranno perfettamente sulla superficie macchie e polvere. Basterà poi spruzzare su un panno di microfibra una piccola quantità di detergente sul panno. Attenzione infatti a non spruzzare mai il detergente direttamente sullo schermo.

LEGGI ANCHE >>> I Cesaroni: come guardare di nuovo la serie completa

Bisogna poi procedere pulendo prima i bordi esterni della tv per sciacquare accuratamente il panno una volta finito. Per pulire poi lo schermo basterà ripetere il procedimento facendo attenzione a non lasciare residui di sporco. Alla fine bisognerà lasciar asciugare lo schermo semplicemente all’aria. Se si tratta invece di schermi LCD, questi sono molto delicati e devono essere puliti con cautela. Attenzione a non usare carta assorbente o vecchie maglie perché potrebbero graffiare la superficie del televisore. Se la tv è di materiale particolarmente delicato esistono prodotti specifici per la pulizia di schermi LCD.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La batteria del telefono può esplodere davvero: il motivo e come evitarlo

Se non si è muniti di detergenti professionali, si può ricorrere ad un rimedio casalingo ed economico: creare una soluzione composta da 50% di acqua ed aceto bianco. Anche in questo caso non si deve assolutamente applicare il liquido direttamente sullo schermo ma in piccola dose su un panno in microfibra.