Nuova pericolosissima truffa ai danni dei clienti Unicredit: come riconoscerla e difendersi

Spunta una nuova e pericolossissima truffa i danni dei clienti di Unicredit. Andiamo a vedere come sarà possibile riconoscerla e difendersi.

Nuovo pericolo per tutti i clienti di Unicredit. Infatti una nuova truffa sta colpendo i possessori delle carte della compagnia. Andiamo a vedere come riconoscere il raggiro e come sarà possibile difendersi.

Unicredit
I clienti dell’azienda corrono grossi rischi (via Getty Images)

Ancora una volte le truffe sono tornate a colpire i possessori delle carte Unicredit. Spesso questi raggiri da parte dei cyber-criminali riguardano soprattutto gli smartphone e gli operatori telefonici. Stavolta però gli hacker hanno deciso di puntare sulle banche, che tornano al centro di questo problema. Come abbiamo anticipato, ancora una volta ad avere la peggio è Unicredit, che non è nuova a problemi di questo tipo.

Inoltre questa serie di truffe avrebbero già colpito milioni di utenti, che purtroppo sono caduti nella rete dei cyber-criminali. Difendersi e riconoscere queste truffe a volte non è nemmeno tanto semplice. Infatti i criminali utilizzando diversi escamotage per rendere quanto più credibile possibile la presunta comunicazione da parte della banca in questione. Andiamo adesso a vedere il messaggio che sta ingannando milioni di utenti della banca durante queste ultime settimane.

Unicredit, nuova truffa ai danni degli utenti: il messaggio da evitare

Unicredit
I clienti devono controllare con cura la propria posta elettronica (Getty Images)

Come abbiamo detto una nuova truffa sta colpendo milioni di utenti. Sono già diverse le lamentele arrivate alla banca in queste ore. Si tratterebbe di un massaggio che porta ad una truffa phishing che fingerebbe di avvisare tutti riguardo ad alcune problematiche legate ai loro conti. In realtà l’obiettivo dei cyber-criminali è quello di rubare le credenziali di accesso per svuotare il conto.

LEGGI ANCHE >>> iPhone 13 delude, è ufficiale: la Apple ha disabilitato la funzione

All’interno del messaggio si legge: “Gentile Cliente, Siamo spiacenti di informarvi che abbiamo deciso di sospendere le vostre operazioni sul nostro sito e sulla vostra carta poiché avete ignorato la precedente richiesta di conferma della vostra identità e di attivazione dei servizi DSP2 che è ormai la norma europea“. Inoltre il messaggio continua affermano che per continuare ad utilizzare il conto sarà necessario confermare le informazioni rilasciate sul sito.

POTREBBE INTERESSARTI >>> TIM comunica l’aumento delle tariffe da febbraio: chi colpirà

Al suo interno il testo presenterà anche un link, che aprendolo vi porterà ad un form da non compilare assolutamente. Infatti solamente compilandolo fornirete ai cyber-criminali le vostre informazioni personali. Inoltre all’interno del messaggio, si legge anche che l’utente in caso di mancata comunicazione dei dati non potrà effettuare: prelievi al bancomat o su POS, ricariche, pagamenti online o su POS ed effetturare bonifici bancari. Ovviamente il consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di ignorare completamente ed eliminare subito questo tipo di messaggi.