TIM costringe a cambiare: l’annuncio a tutti i clienti

Nuova strategia per Tim in vista dell’anno nuovo. L’operatore infatti costringerà gli utenti a cambiare: svolta epocale per il provider.

Tim come sempre è uno degli operatori telefonici più attivi sul mercato, risultando uno dei leader del settore della telefonia insieme a Vodafone e WindTRE. Infatti il provider italiano adesso è pronto a rinnovarsi, decidendo di abbandonare le tecnologie più obsolete. L’ultima decisione costringerà gli utenti a cambiare. Andiamo quindi a vedere di cosa si tratta.

TIM
Le novità riguardanti la compagnia telefonica italiana (via Screenshot)

Nel corso di questo nuovo anno Tim ha tantissime frecce nel suo arco, con il provider italiano che sta cercando di imporre la tecnologia di ultima generazione a tutti i suoi clienti. Infatti l’operatore andrà a sviluppare in maniera sempre più costante la sua già disponibile tecnologia del 5G. Quindi tutti i clienti dovranno avere la rete di ultima generazione, con tutti coloro che posseggono ancora una rete 3G che dovranno cambiare la SIM, visto che quest’ultima sarà dismessa.

TIM, cambio immediato di SIM per i clienti: tutte le informazioni

TIM
Tante novità che riguardano l’operatore italiano (via Screenshot)

In questi giorni TIM sta inviando a tutti gli utenti i primi segnali di cambiamento. Infatti il provider ha inviato una comunicazione a tutti gli utenti che posseggono una SIM con capacità minore di 128k. Questi sono invitati a sostituire la SIM in uno degli store ufficiali dell’operatore. Inoltre il costo del cambio della scheda telefonica è di 15 euro.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Iliad sbarca sul fisso, Levi: “Questione imminente”. Poi attacca la concorrenza

L’obiettivo del gestore è quello di assicurare a tutti la navigazione con connessioni a 4G o 5G. Il costo per il cambio della SIM sarà rimborsato sotto forma di credito residuo. Inoltre i clienti interessati a questo provvedimento potranno godere dei consumi gratuiti ed illimitati per le chiamate voce per un mese. Come detto, però, il cambio di scheda sarà obbligatorio per tutti coloro che ne posseggono una inferiore ai 128k.

LEGGI ANCHE >>> Netflix, batosta per gli utenti: l’anno si apre con nuovi aumenti

Inoltre per tutti gli abbonati che invece decideranno di non regolamentare la loro posizione è previsto uno stop. Infatti questi riceveranno un blocco dei consumi da parte proprio di TIM. L’operatore italiano interromperà così i servizi di rete a partire dal prossimo mese di Aprile. Ricordiamo inoltre che non è prevista nessuna sostituzione della SIM per tutti quei clienti che già hanno a loro disposizioni delle schede con capacità uguale o superiore ai 128k.