WhatsApp, aggiunta una nuova funzione: copiata da Telegram!

Altra grande novità per WhatsApp che continua ad aggiornarsi. Stavolta però la funzione è ripresa direttamente da Telegram.

Le novità su WhatsApp non finiscono mai, con gli sviluppatori che dopo un 2021 ricco di update stanno continuando a migliorare il servizio di messaggistica di Meta. Ancora una volta quindi si è deciso di andare a ritoccare il reparto degli audio. La novità però sembra spudoratamente copiata da Telegram. Andiamo quindi a vedere gli utenti come potranno visualizzare ed ascoltare i vocali a breve.

WhatsApp
Cosa cambierà a breve all’interno dell’applicazione (via Screenshot)

Chi usa i messaggi audio sa bene che questi possono essere ascoltati solamente all’interno della chat d’appartenenza, o almeno tutto questo è valido ad oggi. Infatti ben presto le cose cambieranno. Gli sviluppatori dell’applicazione sono pronti adesso a puntare al multi-tasking. Quindi a breve gli utenti potranno ascoltare gli audio di una chat anche visualizzando il menu del servizio di messaggistica, o entrando in un’altra conversazione. A spoilerare il tutto ci ha pensato il portale WABetaInfo. Andiamo quindi a vedere le caratteristiche della novità in arrivo.

WhatsApp, gli audio si potranno ascoltare non solo in chat: la novità

WhatsApp
La grandissima novità sul servizio di messaggistica istantanea (via Screenshot)

Il portale WABetaInfo ha pubblicato anche i primi screenshot riguardanti la novità degli audio presenti su WhatsApp. Infatti il sito fa riferimento all’aggiornamento 2.22.3.1 della Versione Beta. La funzione non è ancora attiva ma ben presto potrebbe arrivare sulla versione ufficiale del colosso di Meta.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Forza Horizon 5, record assoluto di giocatori: tutto in soli due mesi

L’aggiornamento riguarderà sia i dispositivi Android che quelli iOS ed andrà ad intaccare specialmente l’interfaccia utente che verrà modificata di conseguenza per integrare un piccolo player nella parte alta. Questo player sarà dotato dei tasti essenziali come ‘play’ e ‘pausa’, andando a riprendere una funzione che da tempo è presente su una delle concorrenti del settore, Telegram.

LEGGI ANCHE >>> Digitale terreste, ad aprile cambia tutto: questi canali non si vedranno più

L’aspetto più importante però è che il player non sarà più legato alla chat di appartenenza. Secondo le stringhe di codici trapelate in rete, però, siamo ancora lontani dal lancio ufficiale del nuovo strumento. I primi a poter provare la funzione saranno gli utenti beta tester, al momento però il tool non è a disposizione nemmeno per loro. WhatsApp così prova a mettere un nuovo freno alle concorrenti del settore come Signal e Telegram, che appellandosi ai Facebook Papers hanno più volte puntato il dito contro il colosso di Menlo Park.