Pensioni più alte nel 2022, aumento per tutti: i motivi sono due

Le pensioni in questo 2022 saranno più alte dell’anno appena trascorso. Una notizia che farà felici gli italiani: due motivi dietro l’aumento.

pensioni
(Foto: Pixabay)

Tra i tanti rincari, un aumento che farà felici gli italiani questa volta. Le pensioni in questo 2022 avranno assegni più alti per tutti. La rivalutazione degli importi è legata a due fattori: l’inflazione e il taglio delle tasse deciso dal Governo.

Il costo della vita aumenterà ancora nel corso di questi dodici mesi, per questo motivo l’assegno destinato ai pensionati crescerà dell’1,7%. Vediamo nel concreto le stime dell’Inps: una pensione da 1500 euro lordi avrà 25 euro aggiuntivi, che salgono a 34 per chi ha un reddito da pensionato di 2000 euro. Maggiore la crescita per chi ha una rendita da oltre 3000 euro al mese: 50 euro in più sul proprio assegno mensile. Questo aumento riguarderà anche pensioni minime e assegni sociali, ma potrebbe non bastare.

L’inflazione, infatti, salirà del 3,7% nel 2022. Una percentuale più che doppia rispetto all’aumento degli assegni per i pensionati. Per compensare questa differenza è stato  deciso con l’ultima manovra del Governo il taglio dell’Irpef.

LEGGI ANCHE –> Mascherine FFP2: tutti i luoghi dove è obbligatorio indossarle

Aumento delle pensioni: cifre e motivo

pensioni
INPS

L’aumento nel primo trimestre dell’anno (fino a marzo) sarà leggermente più basso di quello previsto: 1,6% invece di 1,7%. Dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale fanno sapere che questa differenza sarà oggetto di conguaglio in primavera.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Il taglio dell’Irpef, come anticipato, contribuisce a far aumentare di valore gli assegni per i pensionati. Il 36% dei fondi di questa misura adottata dal Governo andrà a favore dei pensionati: circa 2,6 dei 7 miliardi complessivi di risparmi sull’imposta sui redditi. L’aumento medio atteso sarà di 178 euro, ma questa cifra varierà sensibilmente a seconda dell’importo del reddito annuo. Maggiore è la pensione percepita, maggiore sarà il bonus.

  • Pensione inferiore a 18 mila euro all’anno –> aumento di 200 euro;
  • pensione di 24 mila euro all’anno –> aumento di 132 euro;
  • tra i 40 mila e i 60 mila euro all’anno –> aumento tra i 500 e i 700 euro.