Nicola Savino: “Vivere da no vax è impossibile”

Nicola Savino ha trascorso le feste di Natale a casa dopo aver scoperto di essere positivi al Covid-19: le parole del presentatore 

Nicola Savino
Nicola Savino negativo al Covid-19 (Fonte: Instagram)

Nicola Savino qualche settimana fa aveva rivelato su Instagram di aver contratto il Covid-19. ritraendosi in una foto con il suo amico Jovanotti, anche lui positivo. “Nessuno sa chi è l’untore, il primo a scoprirlo sono stato io. Il conduttore ha affermato che i tamponi rapidi non funzionano granché. In quanto con quest’ultimo era risultato inizialmente negativo, poi con il molecolare era positivo. “Tra l’altro l’ho saputo mentre andavo a fare la terza dose. La sera stessa ho avuto i sintomi e la sera dopo li ha avuti Jovanotti“, ha raccontato Savino.

Per fortuna il tampone del presentatore de Le Iene è tornato negativo e il Green Pass dovrebbe funzionare nuovamente ma così non è. “Il Green Pass ancora non va ed è un vero problema, al bar vengo guardato con sospetto e vivere “da no vax” è impossibile“, ha scherzato Nicola.

LEGGI ANCHE —> Sanremo 2022, ufficiale: Fiorello ci sarà! Il pubblico torna al teatro Ariston

Nicola Savino alla guida di Back to School

Nicola Savino
il nuovo programma condotto da Savino (Fonte: Instagram)

Dal 4 gennaio Savino conduce un nuovo programma su Italia Uno intitolato Back to School, presenti 25 personaggi famosi, tra cui Totò Schillaci, Ignazio Moser, Nicola Ventola, Antonella Elia, Giulia Salemi, Vladimir Luxuria e Lory Del Santo, torneranno sui banchi di scuola per ripetere l’esame di quinta elementare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Terra dei fuochi, meno roghi di rifiuti: i numeri più bassi del decennio!

Il programma è composta da cinque episodi e il conduttore assicura che sarà un divertimento assicurato! Nel frattempo, Savino proprio a dicembre ha concluso un’altra stagione de Le Iene e in questi giorni ha terminato anche la sua avventura su RaiPlay con Il giovane Old. Per quest’ultimo c’è già in programma una nuova stagione, per il primo, invece, è ancora tutto in cantiere.