Insigne, incontro decisivo prima della Juventus: tifosi scatenati

Lorenzo Insigne è sempre più lontano dal Napoli ed un incontro prima del match contro la Juventus potrebbe mettere fine alla telenovela.

Insigne
Incontro decisivo per il capitano azzurro (Via Getty Images)

Oramai sembra giunta al capolinea la storia d’amore tra Lorenzo Insigne ed il Napoli. Il capitano degli azzurri, infatti, potrebbe chiudere l’accordo con il Toronto FC prima del match contro la Juventus. Il numero 24 quindi lascerà non solo gli azzurri ma anche il calcio italiano, andando ad assaggiare la Mls con la maglia dei canadesi. Una scelta puramente economica, con la dirigenza del Toronto che ha avanzato un’offerta che non poteva essere rifiutata.

A rivelare l’incontro prima del delicato match contro la Juventus ci ha pensato il Corriere dello Sport. Infatti come si legge sulle pagine del quotidiano sportivo: “Alle cinque della sera del 6 gennaio, in un aeroporto non ancora identificato, arriveranno i canadesi“. Ad incontrare i dirigenti canadesi ci penserà l’agente del calciatore, Vincenzo Pisacane. Quindi per lo sbarco oltre-oceano al momento mancherebbe solamente la firma del calciatore.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Juve-Napoli a rischio rinvio? Cosa sta succedendo in queste ore

Insigne, manca solo la firma: vicinissimo il passaggio al Toronto

Insigne
Il capitano azzurro pronto a firmare durante l’Epifania (Via Getty Images)

Il Toronto FC e l’entourage del calciatore hanno limato gli ultimi dettagli dell’accordo. Lorenzo Insigne sbarcherà quindi in MLS a giugno, concludendo quindi la stagione con il Napoli. Inoltre il mancato accordo tra società e calciatore ha diviso ancora una volta la tifoseria. Infatti non sono pochi coloro che parlano di ridimensionamento, stavolta per davvero visto che ancora deve circolare il nome di un possibile sostituto del numero 24.

POTREBBE INTERESSARTI >>> La top 11 dei migliori calciatori in scadenza di contratto in Europa

Un’altra frangia della tifoseria, invece, è rammaricata perché il capitano azzurro non ha fatto una scelta di cuore, ma ha deciso di strappare l’ultimo grande contratto della sua carriera. L’addio oramai è servito e si ha la sensazione che tra dirigenza e tifosi oramai il rapporto sia insanabile. Infatti quello di Insigne è solo l’ultimo degli addii che hanno fatto male alla tifoseria e forse il più iconico dopo quello di Marek Hamsik.