Un Posto al Sole, nuova polemica sul cambio orario: cosa sta succedendo

Nuova polemica creata sul cambio orario di Un Posto al Sole: scopriamo cosa sta succedendo in queste ore e cosa potrebbe cambiare.

anticipazioni Un Posto al Sole
La sigla di Un Posto al Sole

La vigilia della festa dei 25 anni della soap opera tra le più seguite ed apprezzate della Rai aveva scombussolato gli equilibri. Nei giorni precedenti alla ricorrenza, infatti, uscì la notizia di un possibile cambio d’orario o addirittura di canale per la serie napoletana. Un duro colpo che avrebbe potuto concretizzarsi se i fan non avessero deciso di schierarsi apertamente contro questa decisione dei vertici della Rai.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Da qualche tempo, l’argomento sembrava ormai superato e quasi del tutto accantonato. A distanza di un paio di mesi, però, il direttore di Rai 3 ha deciso di sollevare un nuovo polverone. La discussione sulla questione, quindi, è tornata nel vivo. Vediamo cosa è stato detto e cosa sta succedendo in queste ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giocattolo sospeso 2021: l’iniziativa di solidarietà del Comune di Napoli

Un Posto al Sole: nuova polemica sul cambio orario

un posto al sole
Il logo della serie televisiva napoletana (via screenshot)

L’incontro organizzato dall’Unione Industriali per i festeggiamenti dei 25 anni di messa in onda di Un Posto al Sole ha generato nuove polemiche. Secondo quanto riferisce Repubblica, il direttore di Rai 3, Francesco Di Mare, avrebbe sollevato il polverone a causa di alcune dichiarazioni non troppo felici.

LEGGI ANCHE >>> Uomini e Donne, la scelta di Andrea Nicole: spunta un’altra versione

Il cambio di orario di Un Posto al Sole era il vero problema di Napoli? Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare”, avrebbe detto il direttore di Rai 3 durante l’evento. Tra i presenti c’è chi non ha gradito particolarmente l’uscita di Francesco Di Mare. Nel caso specifico, Francesco Pinto, il “padre” della soap opera napoletana, ha deciso di intervenire senza freni. “Ho la sensazione che Di Mare riceva consigli sbagliati per due motivi. Primo, lo slot pubblicitario nella fascia attuale ha fruttato molto e, secondo, l’innovazione la Rai se l’è un po’ persa, ha detto Pinto. Insomma, un botta e risposta che potrebbe lasciar presagire nuove polemiche.