Bridgerton, Regé-Jean Page pianta in asso la produzione: cosa ha fatto

Bridgerton, Regé-Jean Page pianta in asso la produzione dell’amata serie targata Netflix Bridgerton: cosa ha fatto l’attore.

Bridgerton
Regé-Jean Page nei panni del duca di Hastings (via social)

Dopo il grandissimo successo riscosso vestendo i panni di uno dei protagonisti della prima stagione di Bridgerton, Regé-Jean Page è pronto ad abbandonare la scena. Grazie alla serie sbarcata su Netflix quasi un anno fa, l’attore classe 1990 è diventato uno dei volti più popolari di Hollywood e uno degli attori più amati al mondo. Considerato ormai un vero e proprio sex symbol, Regé lascia la serie proprio sul più bello. La seconda stagione si concentrerà infatti sulle vicende sentimentali di Anthony Bridgerton, interpretato da Jonathan Bailey.

LEGGI ANCHE >>> Il Paradiso delle Signore 6, cambia programmazione: quando va in onda

Bridgerton, cosa ha fatto Regé-Jean Page

Bridgerton
I nuovi progetti di Regé-Jean Page (via social)

Regé-Jean Page ha rilasciato un’intervista a GQ e le sue dichiarazioni sono state prontamente riportate dal magazine Insider. Il bell’attore ha confidato diversi particolari legati alla sua uscita dal cast di Bridgerton. Il divo di Hollywood ha rivelato di aver deciso ad un certo punto di abbandonare il gruppo Whatsapp della produzione della serie televisiva e ha detto: “Non ne faccio più parte”. Un’uscita di scena che però è avvenuta con massimo rispetto. Sono uscito rispettosamente. Non volevo metterli in una situazione imbarazzante in cui avrebbero dovuto cacciarmi, queste le sue parole in merito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Shazam, i brani più cercati: la classifica al completo

Sicuramente Page è già concentrato sui suoi nuovi impegni lavorativi, nelle scorse settimane Deadline ha infatti rivelato che l’attore ha le mani in pasta in un nuovo progetto. Si tratta di una nuova produzione targata Paramount Pictures per la quale ricoprirà il ruolo del protagonista del remake del film Il Santo, diretto da Phillip Noyce con protagonista Val Kilmer e distribuito nel 1997. A quanto pare l’attore sarà anche produttore esecutivo della pellicola e lavorerà con Lorenzo Di Bonaventura, Brad Krevoy e Mark Vahradian per la produzione. La sceneggiatura sarà affidata invece a Kwame Kwei-Armah.