Napoli-Juventus, partita a rischio: allenatori in ansia

Manca sempre meno al fischio d’inizio di Napoli-Juventus, ma la partita è a rischio: gli allenatori sono in ansia per quello che accadrà.

Napoli-Juventus
Luciano Spalletti, allenatore del Napoli (Getty Images)

Sabato 11 settembre si affrontano NapoliJuventus. Le due squadre arrivano alla sfida con umori diversi. I padroni di casa sono a punteggio pieno grazie ai successi contro Venezia Genoa. I bianconeri invece devono raddrizzare la marcia, dopo il pareggio ad Udine e la sconfitta interna contro l’Empoli.

Leggi anche-> Salernitana, le parole di Ribery: “Possiamo raggiungere la salvezza”

La sfida promette di essere interessante anche per l’antica rivalità tra le due squadre. È ancora vivo il ricordo della lotta scudetto nella stagione 2017-2018, quando gli azzurri furono sorpassati dai bianconeri a poche giornate dalla fine. Ora però la situazione è capovolta e sono loro ad avere i favori del pronostico. Anche se, ad oggi, la partita è a rischio.

Napoli-Juventus: allenatori in ansia

Napoli-Juventus
Massimiliano Allwegri costretto a tagli necessari (Getty Images)

Per molti top player di entrambe le squadre, la partita di sabato 11 settembre è a rischio. Vediamo nel dettaglio gli assenti da una parte e dall’altra.

Spalletti può comunque sorridere, dato che Victor Osimhen potrà scendere in campo. Il nigeriano ha beneficiato della riduzione della squalifica e farà parte dell’undici titolare. Non ci saranno invece Meret Demme, mentre Lobotka rimane in forte dubbio. In caso di forfait dello slovacco, spazio ad Anguissa dal primo minuto. Recupera invece Ospina che tornerà in tempo dalla trasferta con la Colombia.

Leggi anche-> Napoli-Juve, approvato il ricorso per Osimhen: squalifica dimezzata

Anche Allegri ha i suoi problemi di formazione. Gli indisponibili sono quattro: Arthur, Kajo Jorge ai quali si aggiungono RamseyChiesa, questi ultimi in forte dubbio. Ma la vera preoccupazione riguarda i sudamericani oltreoceano. Ben cinque giocatori rientreranno proprio a poche ore dalla partita: si tratta di BentancurDybalaCuadradoAlex SandroDanilo. Con la Champions in programma martedì, il tecnico livornese deve decidere chi mandare in campo e chi sacrificare in vista della competizione europea. Una scelta non semplice visto che un altro risultato negativo allontanerebbe la squadra dalla vetta. Solo nelle prossime ore si scopriranno le scelte di formazione, in modo da avere tutte le informazioni a disposizione.