Il Trono di Spade, la follia di Daenerys: le scene tagliate spiegano tutto

Il Trono di Spade, la follia di Daenerys che emerge nel finale della serie tv ha sorpreso molti fan ma le scene tagliate spiegano tutto.

Emilia Clarke nei panni di Daenerys Targaryen (via social)

Il Trono di Spade è una delle serie tv più amate di sempre anche se, come ben sappiamo, tanti fan sono rimasti interdetti guardando un finale che nessuno si aspettava. La cosa che più ha sorpreso gli spettatori è stato il personaggio di Daenerys Targaryen, nata dalla tempesta, autoproclamata regina dei Sette Regni, distruttrice di catene, la Madre. Un personaggio che all’improvviso rade completamente al suolo Approdo del Re. L’eroina di tanti fan della serie si è trasformata in un personaggio inaspettatamente negativo e da temere. Col tempo è emerso che diverse scene tagliate avrebbero potuto spiegare questo cambiamento repentino. Alcune scene che non sono mai entrate a far parte della serie spiegavano in effetti l’evoluzione interiore di Daenerys.

LEGGI ANCHE >>> Bake Off Italia, tante novità per la nuova stagione: cambiano i giudici

Il Trono di Spade, la follia di Daenerys

Il Trono di Spade
La follia di Daenerys Targaryen (via social)

Alcune sequenze tagliate da Il Trono di Spade mostravano la profonda solitudine del personaggio interpretato da Emilia Clarke. Queste scene rappresentavano infatti la presa di coscienza di Daenerys del fatto che il Nord non sarebbe mai stato dalla sua parte. In più si aggiungeva il fatto che Jon Snow ormai non l’amava più. In una delle scene tagliate in cui si festeggiava per la morte del Re della Notte, si vede con chiarezza che Daenerys è l’unica a non essere contenta per la vittoria. Guarda Jon Snow che è sempre più distante e Tormund che si complimenta con lui trattandolo come un eroe per aver cavalcato un drago. Avvenimenti che non fanno altro che indispettirla. Altra scena tagliata è invece la sequenza di un dialogo tra Jon e Daenerys. La ragazza gli chiede se per lui lei è solo “la sua Regina” ma dopo il suo no e un freddo bacio, Daenerys capisce di averlo perduto davvero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Malore per Rita De Crescenzo, salvata dai medici: gli aggiornamenti

Daenerys continua a soffrire per il fatto di non sentirsi accettata da quella gente e continua a cercare Jon. Anche se il giovane ammette di provare ancora qualcosa, le dice anche di non approvare alcune le sue scelte né può sorvolare sul legame di sangue che li unisce. Realiazzando che Jon è sempre più distante, Daenerys decide di abbandonarlo, dicendogli che se Westeros non la ama, allora dovrà temerla. Sicuramente queste scene avrebbero spiegato in modo coerente la distruzione della Targaryen di Approdo del Re. Gli spettatori avrebbero capito chiaramente che il suo intento non era più quello di farsi accettare ma di regnare con la forza.