Un Posto al Sole, anticipazioni 1 settembre: Susanna in gravi condizioni

Anticipazioni Un Posto al Sole puntata 1 settembre. Dopo l’aggressione subìta nelle studio di Niko, Susanna si trova in gravissime condizioni.

anticipazioni Un Posto al Sole
La brutale aggressione a Susanna (via screenshot)

Susanna è stata brutalmente aggredita e Niko è ancora sconvolto per quanto accaduto. La mattina della scoperta del corpo della sua ex riverso nel suo studio, l’avvocato le aveva mandato un audio per poter chiarire la situazione. Tra i due, infatti, c’era stato un duro faccia a faccia la sera prima. I condomini di Palazzo Palladini si stringono intorno al figlio di Renato Poggi per dargli forza. Le condizioni della ragazza sono davvero gravi.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Intanto, Rossella si affida ad Ornella per poter preparare al meglio il test d’ingresso per la specialistica. La figlia di Silvia e Michele ha studiato durante tutta l’estate per poter superare la prova ed ora la data si avvicina. Scopriamo adesso cosa accadrà nella puntata che andrà in onda mercoledì 1 settembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, musei aperti in sicurezza: tutte le mostre a settembre

Un Posto al Sole, le anticipazioni dell’1 settembre

anticipazioni Un Posto al Sole
Il logo della serie tv napoletana (via social)

Nell’episodio di Un Posto al Sole che andrà in onda mercoledì 1 settembre vedremo tornare le vicende di Filippo. Il marito di Serena che recentemente ha riavvicinato Viviana Carlino e proprio la donna con la quale ha avuto una storia in passato lo porterà a compiere una vera e propria follia. La sua stabilità familiare è a rischio!

LEGGI ANCHE >>> Love is in the air, le anticipazioni del 1° settembre: Eda scoppia di gelosia

Intanto, l’ispettore Torre ha avviato le indagini per stabilire chi ha aggredito Susanna. Le condizioni della ragazza sono preoccupanti, ma bisogna scoprire cosa è successo nei minimi dettagli.

L’ultimo colloquio tra Niko e Susanna

Dopo aver provato a baciare Niko, Susanna è tremendamente mortificata e Niko la rimprovera. Io non sono uno qualunque. Ti sei scordata come mi hai ridotto l’anno scorso? Fai, disfi, cambi idea. Ti ricordi a Natale? Mi hai detto che non mi amavi più. Allora ho provato ad andare avanti, a ricominciare. Volevo essere tuo amico e adesso mi fai questo… Che sono? Un tuo burattino”, le dice l’avvocato. Non era vero. Ti vedevo così distrutto per quello che era successo, mi sentivo in colpa e ti ho detto quelle cose. Ma non era vero. Forse ho cercato di convincermene io per prima e forse ho sbagliato tutto ancora una volta. Volevo lasciarti libero di viverti la tua vita, di buttarti tutto il dolore alle spalle. Sinceramente, io non pensavo che potessimo riavvicinarci però è successo. Siamo andati oltre, abbiamo riscoperto il piacere di stare insieme ed ho pensato che con il tempo…”, ma Niko la interrompe. “Non si tratta di tempo, Susanna. Io non so se posso ancora fidarmi di te. Come faccio se continui a dirmi bugie?”, sono le ultime parole che l’avvocato le dice prima di lasciare lo studio.