Calciomercato Napoli, Spalletti trova il top player: acquisto importante

Luciano Spalletti ha trovato il suo top player a poche ore dalla fine del calciomercato: il Napoli ha fatto un acquisto importante.

calciomercato napoli
Luciano Spalletti, allenatore del Napoli (Getty Images)

Le ultime ore di mercato, come si sa, sono le più delicate. Gli affari last minute, infatti, possono riservare delle sorprese sia in senso negativo che in positivo. Il Napoli in questa sessione in entrata ha fatto poco: l’unico acquisto è stato quello di Juan Jesus. Il centrale brasiliano ha anche già debuttato con la maglia azzurra nel match contro il Genoa.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

Luciano Spalletti, però, è stato chiaro. Al presidente aveva chiesto di confermare la rosa che avrebbe avuto a disposizione una volta arrivato a Napoli e lo ha ottenuto. L’organico, quindi, è quasi completamente identico a quello della passata stagione. Con il nuovo tecnico pare che anche chi ha avuto meno spazio o era in prestito possa trovare spazio. Ounas, ad esempio, ha dimostrato nella partita con il Genoa di poter dare un contributo importante a gara in corso, ma può rappresentare una valida alternativa anche dal primo minuto. Il vero acquisto però è un altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Genoa-Napoli 1-2: highlights, voti, pagelle e tabellino

Calciomercato Napoli, Spalletti trova il suo top player

Calciomercato Napoli
Le parole di Luciano Spalletti (Getty Images)

A confermarlo è stato lo stesso Luciano Spalletti al diretto interessato. Dopo il gol che ha regalato i tre punti al Napoli, Petagna ha abbracciato con entusiasmo l’allenatore toscano. Quello che non tutti hanno notato, però, è ciò che il tecnico ha detto al proprio attaccante. Da alcune immagini televisive, infatti, si vede con chiarezza il labiale: “Resti qua”. La mimica è inequivocabile ed il gesto con la mano fatto da Spalletti conferma il tutto. Ai microfoni di DAZN, al termine del match, hanno rilasciato delle dichiarazioni entrambi i protagonisti. Prima Petagna, uomo decisivo, che ha confessato che fino all’ultimo non sapeva se avrebbe preso parte alla trasferta. “Ci sono state tante vicende in questa settimana, non pensavo nemmeno di esserci oggi. Siamo un grande gruppo, il mister si fida di me”, le parole del centravanti.

LEGGI ANCHE >>> L’oroscopo della settimana: le pagelle dei segni dal 30 al 5 settembre

Poi è toccato a Spalletti prendere una posizione, seppur da uomo che conosce bene come vanno queste cose. “Petagna è una prima punta bravissima tecnicamente, da palla addosso e da chiusura dell’azione dentro l’area di rigore. Nel corso del campionato potrebbe servire una soluzione del genere in attacco. Non usandolo potrebbe anche un po’ stufarsi, dobbiamo chiarire la situazione. Si parla che possa andar via, il mercato è ancora aperto. Gli ho chiesto se in caso di necessità potessi fidarmi di lui e mi ha detto di star tranquillo. Parleremo del suo futuro, deve essere padrone delle sue volontà”, ha spiegato il tecnico. In conferenza, poi, ha confermato la necessità di non toccare in alcun modo il reparto d’attacco. Insomma, ad un anno dal suo arrivo in azzurro, l’acquisto di Petagna potrebbe rivelarsi davvero importante per un tecnico che crede in lui e nelle sue potenzialità.