Papa Francesco, esami positivi: come sta dopo l’operazione

Papa Francesco è ancora ricoverato dopo l’intervento al quale si è sottoposto domenica scorsa: gli aggiornamenti

Papa Francesco
Papa Francesco (Getty Images)

Ha reagito bene all’intervento, ha fatto colazione e ha mosso qualche passo al risveglio. Le informazioni diffuse dal direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni sono positive e raccontano di un buon decorso post-operatorio, così come le informazioni che giungono direttamente dall’ospedale.

Gli esami di routine al quale viene sottoposto danno gli esiti sperati e tutto fa pensare al meglio. L’intervento di stenosi diverticolare al quale è stato sottoposto domenica sera ha comportato una “emicolectomia sinistra ed ha avuto una durata di circa 3 ore” hanno fatto sapere dalla sala stampa vaticana e la degenza dovrebbe essere di circa una settimana, salvo complicazioni.

L’intervento del Papa era programmato ma è stato comunque una sorpresa per l’opinione pubblica che ha saputo del ricovero a fatti compiuti. Domenica mattina Francesco ha celebrato l’Angelus in piazza San Pietro e nel pomeriggio si è recato al Gemelli per l’intervento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Guasto funivia del Faito, la Procura apre un’inchiesta

Papa Francesco, intervento effettuato per motivi precauzionali

Messa
Papa Francesco (Getty Images)

La decisione di ricoverarsi in ospedale senza grandi clamori è proprio nello stile del Papa che si è sottoposto all’intervento al colon, non particolarmente problematico, più per motivi precauzionali vista l’età del Pontefice.

“Sta bene” ha detto il Cardinale Enrico Feroci dopo aver sentito il Cardinale Vicario Angelo De Donatis che a sua volta ha parlato direttamente con Papa Francesco. La degenza non dovrebbe mutare gli impegni del Papa che conta di celebrare anche l’Angelus di domenica prossima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sondaggi politici: risale la Lega, crollo verticale per il M5S

Mentre le telecamere dei mezzi di informazione sono punti al decimo piano del Policlinico universitario dov’è ricoverato (le stesse stanze che hanno ospitato più di una volta Giovanni Paolo II), in queste ore sono tanti i messaggi di auguri di una pronta guarigione da parte di tanti leader politici e religiosi in tutto il mondo.