Stash indagato per ricettazione: di cosa è accusato il cantante

Stash, noto frontman del gruppo ‘The Kolors’ è sotto indagine. L’accusa mossa nei confronti del cantante è di ricettazione.

Stash
Il cantante del noto gruppo italiano è nei guai (Profilo Instagram Stash)

Il noto cantante Stash è indagato dalla Procura di Milano. Le indagini svolte dal pubblico ministero Giovanni Polizzi coinvolgono lui, all’anagrafe Antonio Fiordispino, insieme all’amica Sonia Carapezzi. Sulla donna ci sarebbe una grave accusa, legata al suo lavoro presso l’azienda ‘Air Protech’ di Magenta.

Leggi anche-> Vittorio Brumotti, perché non vuole sposare Annachiara Zoppas

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, ci sarebbe una sottrazione di 3 milioni di euro dalle casse della società. Il colosso si occupa della depurazione di impianti con emissioni inquinanti. Dal controllo su alcuni conti si è poi aperto un nuovo filone d’inchiesta che vede coinvolto l’artista.

Stash, le accuse che gli vengono contestate

Stash
Le accuse sono molto pesanti (Profilo Instagram Stash)

Questo secondo filone si concentra, come scrive Il Giorno, sulle somme trafugate e trasferite su di un secondo conto appartenente alla donna. Al momento il cantante è solo indagato per ricettazione, avendo firmato contratti per il noleggio di due Ferrari ed una Maserati. Il pagamento sarebbe riconducibile a conti riferiti alla stessa azienda.

Leggi anche-> Giulia e la prima volta con Sangiovanni: “Un’esperienza davvero speciale”

La donna ha un rapporto molto stretto con l’artista. Oltre ad essere amici, ha infatti indossato alcuni capi realizzati dalla 46enne. Riguardo le accuse, il musicista le rigetta in toto. Attraverso il suo legale fa sapere infatti la completa estraneità alle vicende legate alla Carapezzi. Nega inoltre di sapere il modo con il quale le auto noleggiate erano pagate, così come le attività illecite legate alla sua amica e la provenienza dei soldi. Avrà modo comunque di chiarire la sua posizione dinanzi ai magistrati. L’udienza davanti al giudice per le indagini preliminari di Milano dovrebbe tenersi intorno alla metà di luglio. Fino ad allora l’artista potrà concentrarsi sui suoi progetti. Dopo aver fatto da giudice nell’edizione di Amici 20, il leader dei The Kolors potrebbe tornare a produrre canzoni per il suo affezionato e numeroso pubblico.