Rai, il conduttore lascia tutto e si fa prete

Un volto noto della Rai, un conduttore affermato ha lasciato la televisione ed il mondo dello spettacolo per farsi prete.

Rai
Il logo della Radiotelevisione italiana (via social)

Uno dei volti noti del servizio televisivo pubblico nazionale ha deciso di lasciare il proprio ruolo di conduttore e dedicarsi alla vita sacerdotale. Si tratta di un cambiamento di rotta insolito per chi, come lui, ha militato per molto tempo sul piccolo schermo.

Per circa un ventennio, Fabrizio Gatta ha condotto programmi che andavano in onda sulla Rai. Si tratta di format come Linea Blu, Linea Verde ed anche Unomattina Weekend. Da qualche anno, però, l’uomo ha deciso di lasciare il mondo del giornalismo per dedicarsi ad una vita da prete. L’ex conduttore, infatti, ha conseguito una laurea in Teologia per poter diventare sacerdote dopo aver lasciato la tv nel 2013.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amadeus saluta la tv, finita la sua avventura: cosa fa adesso

Rai, il conduttore ha lasciato tutto per farsi prete

Rai
Fabrizio Gatta ed Papa Francesco (via social)

Fabrizio Gatta, ex conduttore, da qualche anno ha deciso di dedicarsi al prossimo diventando prete. L’uomo, molto attivo sui social ed in particolare Twitter, ha pubblicato molte foto che lo ritraggono in momenti significativi. Attualmente ricopre il ruolo di sacerdote nella città di Sanremo, stando a quanto ha riferito Dagospia nella rubrica A lume di candela.

LEGGI ANCHE >>> Ludovica Pagani, svolta nella carriera: sarà attrice per un film

In uno dei tanti scatti postati su Twitter c’è quello che lo ritrae in compagnia di Papa Francesco, sorridente durante un colloquio. Il suo profilo, inoltre, serve anche per comunicare con i propri fedeli ed esprimere le proprie opinioni in merito a qualche tema particolarmente rilevante. I suoi esordi nel mondo televisivo risalgono al 1996 quando condusse il Concerto dell’Epifania: si trattò della prima di ben otto edizioni consecutive.