Coronavirus, il bollettino di oggi 26 maggio

Covid Italia, il bollettino coronavirus di oggi 26 maggio: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

bollettino coronavirus
Bollettino coronavirus 26 maggio

La zona bianca rafforzata. Questa è l’ultima proposta delle Regioni al Governo centrale per scongiurare un caso simile a quello della Sardegna, dove la zona bianca ha provocato un’impennata dei casi che ha subito portato l’isola in zona arancione e poi rossa. Nel caso aumentassero in zona bianca, quindi, si introdurrebbero alcune norme anti assembramenti e anti movida: coprifuoco alle 24 e l’obbligo di consumare solo seduti ai tavolini di bar e ristoranti all’aperto senza sostare in piedi davanti ai locali. L’obiettivo, inoltre, è poter rientrare in zona bianca senza attendere le tre settimane attualmente previste. Al momento – sottolinea Ansa – il tema non è all’ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni prevista in giornata. I temi principali dell’incontro sono i decreti Governance e Semplificazioni.

GUARDA QUI –> Iliad, che offerte per il terzo anniversario! Dettagli e costi

Il bollettino coronavirus di oggi

bollettino coronavirus
Coronavirus Italia

Il bollettino di oggi: 3.937 contagi, 121 morti, 11.930 guariti. Nelle ultime ventiquattro ore in Italia 260.962 tamponi analizzati, il tasso di positività attuale è all’1,5% (+0,2%).

-45 terapie intensive | -439 ricoveri
31.854.231 dosi di vaccino somministrate in totale.

LEGGI ANCHE –> Isola dei Famosi, grossi problemi di salute: il medico lancia l’allarme


Tutti vaccinati entro settembre: il piano vaccini in Italia

Il generale Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, ha aggiornato sui progressi della campagna vaccinale nel nostro Paese: “Abbiamo lavorato molto sull’acquisizione dei vaccini. Da 1500 punti vaccinali siamo arrivati a oltre 2500, somministriamo tra il 90% – 95% delle dosi. Abbiamo riorganizzato tutti i livelli. Nel mio board ci sono medici e scienziati, mi informo ma sono assistito in tutti i processi decisionali. La settimana scorsa abbiamo fatto 3 milioni di vaccinati perché abbiamo avuto le dosi. Il piano è scienza, organizzazione e percezione.

Il piano sta funzionando, con l’afflusso di dosi previste fino a giugno metteremo in sicurezza tutti i più fragili e poi andremo in parallelo per classi di età fino ad arrivare ai più giovani. Non sono contrario a vaccinare in vacanza. Ok a dosi per i non residenti che sono in ferie per molti giorni però voglio evitare transumanze di vaccinati in piccoli hub nella settimana di ferragosto. Saremo tutti vaccinati entro settembre.