Uomini e Donne, ex concorrente contro Gemma: parole al veleno

L’ex corteggiatore di Uomini e Donne Giorgio Manetti torna a parlare della sua esperienza nella trasmissione con una stoccata alla Galgani.

Tina Cipollari

Tre anni di trasmissione hanno permesso al pubblico di conoscere Giorgio Manetti. L’uomo è stato un corteggiatore molto noto del format condotto da Maria De Filippi. In particolare è nota la sua liaison con Gemma Galgani, con la donna che ancora cerca l’amore.

Leggi anche-> Giulia Stabile confessa: “La odiavo, me ne vergogno”

Al magazine Ora, l’uomo ringrazia il programma per la popolarità ricevuta. Adesso ha una relazione con una donna di nome Caterina. Sebbene non rinneghi il suo passato, ha ripetuto a più riprese di non rimpiangere nulla e di non voler ritornare negli studi di Canale Cinque.

Uomini e Donne, la storia tra Manetti e Gemma

Uomini e Donne
La storia con la Galgani è durata pochi mesi (screenshot via instagram)

Manetti però parla molto della sua storia con Gemma Galgani. I due sono stati insieme per qualche mese. Il tutto poi è naufragato, con uno scambio reciproco di accuse in studio. L’uomo ritiene che la donna “non abbia un futuro al di fuori della trasmissione”.

Inoltre aggiunge anche altri dettagli che aiutano a ricostruire la vicenda. “Va bene cercare l’amore ma bisogna anche essere realisti. Lei è lì da 12 anni, quindi dovrebbe farsi due domande. Comunque non voglio darle importanza, di lei si parla fin troppo sui giornali“.

Nessun rimpianto per quanto fatto in tv

C’è spazio anche per una critica al programma, che a suo modo di vedere è molto cambiato rispetto alla sua partecipazione. “Non è più quello di prima, non mi dà entusiasmo” ha aggiunto. E sulla sua esperienza dice: “Quando la gente ti insulta e inveisce contro di te, capisci che è il momento di andarsene”.

Leggi anche-> Royal Family, grave lutto per la Regina Elisabetta

Infine arriva anche una difesa alla sua persona, da più parti criticata e poi difesa nel corso degli anni. “Il pubblico ha compreso che non ero al centro della situazione, piuttosto subivo quello che accadeva. Ho dimostrato chi ero al di fuori della televisione“.